NPC Rieti seconda al Memorial Di Annunzio

La Npc Rieti si è classificata seconda al Memorial Di Annunzio di Campli, vincendo su Ortona e perdendo con i padroni di casa per 78-72 al termine di una partita condotta lungamente in equilibrio.
“Siamo stati sempre in equilibrio -spiega coach Nunzi- e siamo andati bene nella prima parte della partita. In un giorno poi non cambia molto e alla lunga vengono fuori i limiti che abbiamo come squadra e cioè troppe palle perse nei momenti importanti, ed il fatto che perdiamo il controllo della situazione commettendo errori infantili che paghiamo a caro prezzo, perché gli avversari ci puniscono.
Tutto sommato, comunque, stiamo crescendo e stiamo cominciando ad avere qualcosa anche dagli under che vengono dalla panchina. Se anche loro cominciamo a darci qualche minuto di attenzione e di qualità, la squadra può crescere ulteriormente.
Il gruppo è solido e si vede nei momenti di difficoltà, in cui non molliamo.
Non essendo una squadra fisicamente forte, il dispendio di energie ci toglie lucidità.
È stato un torneo di buonissimo livello, anche le due squadre di Serie B sono tra le migliori in assoluto, molto lunghe e che non dovendo ricorrere agli under, possono schierare quintetti sempre di qualità.
Nella nostra squadra manca ancora l’attenzione ai particolari ed in parte questo deriva dalla poca lucidità che abbiamo quando arriviamo spremuti in fondo.
Ora stiamo andando al top di quello che possiamo in questo momento. C’è ancora molto da migliorare, a partire dalla tipologia di palle perse in attacco che sono gravi per come vengono fuori e alcuni errori difensivi che ci fanno subire canestri non di categoria.
Prima dell’inizio del campionato abbiamo ancora un paio di confronti con squadre della nostra serie: mercoledì con Recanati e sabato con Jesi. Poi da lunedì cominceremo a preparare la partita con Ferentino”.
Parziali 20-19, 40-41, 57-52, 78-72.
Tabellini. Pepper 16, Mortellaro 8, Buckles 9, Parente 21, Feliciangeli 6, Benedusi 11, Longobardi 1, Hidalgo 1, Morgillo, Auletta.
Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author