NTS, parla Altavilla: "Vincere contro Senigallia per avere lo scontro diretto a favore"

Tra i tanti volti nuovi di questa NTS Informatica c’è anche quello di Giuseppe Altavilla, play-guardia brindisino classe ’97, che sta cercando di conquistare minuti importanti nell’affollato reparto esterni di coach Maghelli. Domani, i granchi sono attesi dall’insidiosa trasferta di Senigallia, dove sfideranno una diretta concorrente nella corsa ai playoff: i marchigiani sono infatti a quattro punti di distanza da Rimini, e con una partita da recuperare puntano all’ottavo posto occupato dai biancorossi.

«La partita di domani è molto importante -spiega Altavilla – perché in caso di vittoria avremmo il doppio scontro diretto a nostro favore e questo ci darebbe un grosso vantaggio nella corsa ad un posto nei playoff. Senigallia è una squadra ostica, abbiamo resettato il +17 dell’andata, sappiamo che in casa loro potrebbero crearci problemi, ma in settimana ci siamo allenati bene e con intensità: sarà un match molto difficile, ma noi siamo pronti».

I biancorossi arrivano dalla vittoria della scorsa settimana contro Perugia per 69-61, che oltre ai due punti ha portato a Meluzzi e compagni tanta consapevolezza dei propri mezzi, a testimonianza della crescita di questo gruppo che sta procedendo sin dall’inizio della stagione.

«Contro Valdiceppo è stata una vittoria tanto importante quanto sofferta – prosegue l’ex Cestistica Ostuni – sapevamo che non sarebbe stato facile, all’andata avevamo vinto con solo tre punti di scarto, ci siamo preparati bene poi siamo stati bravi a chiudere la partita nel modo migliore. Stiamo bene, siamo in un buon momento, ma adesso sappiamo che non ci saranno più partite facili e dovremo essere sempre sul pezzo e concentrati fino all’ultimo secondo».

Arrivato in Romagna praticamente da sconosciuto, Altavilla ha dimostrato già da subito tanta grinta ed etica del lavoro, riuscendo anche a conquistarsi gli applausi del Flaminio grazie ad alcune ottime prestazioni difensive.

«Sono molto felice di essere a Rimini, mi trovo veramente bene e mi ritengo veramente fortunato a far parte di questa squadra, dato che ho la possibilità di allenarmi con giocatori forti ed esperti che possono consigliarmi per aiutare a crescere. Sto bene e sono contento – conclude Altavilla – mi alleno sempre al massimo per migliorare e per essere pronto a dare tutto quello che ho quando il coach mi chiama per scendere in campo».

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author