NTS Rimini, i granchi la spuntano contro Bottegone

VALENTINA’S BOTTEGONE     72

NTS INFORMATICA RIMINI     76

BOTTEGONE: Magini 13 (6/9), Giannini 7 (2/4, 0/5), Cernivani (0/1, 0/4), Fiorito 14 (1/3, 4/10), Rossi 7 (3/6), Toppo 19 (8/8), Marconato 12 (1/2, 3/3), Maspero (0/2, 0/1), Taflaj, Divac ne. All.: Russo

RIMINI: Panzini 17 (2/3, 2/7), Perez 7 (3/5, 0/1), Chiera 14 (3/7, 2/4), Romano 2, Crotta 7 (3/4), Foiera 13 (3/3, 2/3), Tassinari 11 (0/2, 2/3), Sirakov 5 (2/5, 0/3), Balic ne, Provesi ne. All.: Bernardi

ARBITRI: Beffumo di Milano e Leoni Orsenigo di Cantù

PARZIALI: 13-18, 33-38, 50-55.

NOTE: tiri da due Bottegone 21/35, Rimini 16/29. Tiri da tre Bottegone 7/23, Rimini 8/21. Tiri liberi Bottegone 9/20, Rimini 20/27. Rimbalzi Bottegone 34 (Toppo 11), Rimini 26 (quattro con 5). Assist Bottegone 15 (Magini 7), Rimini 16 (Panzini 7).

La NTS Informatica deve sudare le classiche sette camicie per aver ragione di Bottegone, ma i granchi dopo 40’ tiratissimi, la spuntano per 72-76: trascinati da un Panzini da 17 punti e 7 assist, i Crabs strappano due importantissimi punti grazie anche alle prove di Chiera con 14 punti, e dei veterani Foiera e Tassinari, rispettivamente con 13 e 11, raccogliendo quindi la quinta vittoria nelle ultime sei uscite. Non c’è però tempo per festeggiare, Rimini è già con la testa alla partita di mercoledì sera al Flaminio contro Livorno (palla a due alle 20.30): un’altra bella occasione per aggiungere altri due punti al proprio bottino, rincorrendo quell’ottavo posto che vale i playoff.

In avvio Rimini si appoggia a Crotta, il quale segna i primi due canestri dei biancorossi: Bottegone sorpassa sul 6-4, ma i Crabs piazzano un break di 0-8 che scava il primo solco del match. La NTS, con un buon gioco di squadra e sfruttando un ottimo Panzini, allunga sul +8, ma la tripla di Fiorito chiude il primo quarto sul 13-18.

La Valentina’s ricuce immediatamente e torna nella scia dei granchi (19-20 al 13’), Rimini però non ci sta e con due triple di capitan Tassinari stacca nuovamente i toscani e si riporta sul +9. Dopo il botta e risposta dai 6.75 tra Fiorito e Chiera, i Crabs vanno sul 22-33 firmato Sirakov: i toscani reagiscono con 8-0 e così per i granchi è tutto da rifare, o quasi (32-34 dopo la tripla di Marconato), con la NTS che riesce ad andare negli spogliatoi sul 33-38 grazie ai due di Chiera.

Rientrati in campo, i pistoiesi rientrano nuovamente in partita, e con Toppo si riportano sul -1 e, dopo essere stati ricacciati indietro dalla tripla di Chiera, impattano a quota 43. Rimini risponde con un break di 0-7, Bottegone riaccorcia ancora una volta, poi i liberi di Chiera regalano il nuovo +5 ai Crabs (50-55).

Nell’ultimo e decisivo periodo, i toscani prima pareggiano a quota 55 e poi sorpassano: a pareggiare è il solito Chiera, poi un fondamentale Panzini con una tripla e un 2/2 e Foiera dai 6.75 fanno 57-65 a 4’ dalla fine: i biancorossi sembrano padroni della partita, Tassinari in lunetta fa 2/2 e scrive 64-73 a 1’30’’ dalla sirena e la partita sembra chiusa. Bottegone però non si arrende e in un amen è di nuovo a -1, i granchi in lunetta non sono precisissimi – 1/2 per Panzini, Perez e Tassinari – ma basta per portare a casa il referto rosa: vince Rimini 72-76.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author