NTS Rimini, intervista al veterano "Charlie" Foiera

Nel blitz della NTS a Trecate di domenica scorsa, uno dei migliori in campo è stato ancora una volta il veterano “Charlie” Foiera: il centro biancorosso è stato, assieme a Romano, un vero e proprio fattore nella vittoria della truppa di Bernardi per 73-83.

“Ci voleva una vittoria – attacca il nativo di Cesena – per avere più fiducia in noi stessi, ma anche per tutti i tifosi che ci sono sempre stati vicini: nonostante Trecate occupi l’ultimo posto in classifica, non sono assolutamente la classica ‘squadra materasso’ e anche noi abbiamo dovuto faticare e non poco per strappare il referto rosa. Vogliamo cercare di continuare di questo passo, anche se domenica affronteremo una squadra molto tosta come Cecina: sarà molto dura, ma giochiamo in casa nostra e faremo di tutto per vincere la partita”.

Con l’arrivo di Bernardi, i Crabs hanno raccolto due successi in altrettante gare, regolando in casa Piombino (81-75) e passando sul campo di Trecate: i biancorossi hanno però mostrato quella fame e voglia di vincere che si era persa dopo un buon avvio. I playoff rimangono lontani sei punti, ma se Rimini continua così, niente è impossibile.

“Non credo che la serie di sconfitte sia stata colpa del vecchio allenatore – prosegue “Charlie” – anche perché i giocatori sono rimasti gli stessi e siamo riusciti a vincere le ultime due partite: secondo me prima non riuscivamo a fare certe cose, mentre adesso sì. È come se fosse scattata una molla che ci ha permesso di tornare a giocare come sappiamo fare: mi dispiace che a pagare sia stato Mladenov, ma sono sicuro che avrà altre occasioni per dimostrare le sue qualità. Abbiamo iniziato un nuovo cammino con Bernardi, stiamo cercando di fare bene e di lavorare per assimilare i nuovi adattamenti, che abbiamo cercato di mettere in pratica anche nell’amichevole di ieri sera: ci piacerebbe mettere assieme un ciclo di vittorie per raggiungere l’ottavo posto e, anche se è molto difficile, penso che sia alla nostra portata”.

Nonostante l’età, “Charlie” continua ancora a dire la sua: anche a Trecate, il veterano biancorosso ne ha messi 18, tirando con un ottimo 7/8 dal campo, davvero niente male per uno che nonostante i quarant’anni suonati riesce a fare la differenza.

“Sono felice e sto davvero bene qui a Rimini, tutti mi vogliono bene, a partire dai tifosi, ma anche lo staff e i miei compagni di squadra: mi sforzo per essere d’esempio e dare il mio contributo, anche per via della mia esperienza – conclude Foiera – e sinceramente per me fa poca differenza se per farlo devo segnare, cacciare un urlaccio o dare una pacca sulle spalle: cerco ogni volta di fare il mio meglio”.

 

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author