NTS Rimini, parla Adrian Chiera

È decisamente in un ottimo momento la NTS Informatica di Massimo Bernardi: la grandissima vittoria ottenuta domenica al Flaminio contro Cento per 88-73, ha confermato quanto di buono avevano fatto vedere i granchi nelle uscite precedenti, quando avevano raccolto sei punti in quattro giornate. Con un calendario non certo semplice, che ha visto i biancorossi affrontare nelle ultime tre gare Cecina, Piacenza e Cento, perdendo solo contro la Bakery, Tassinari e compagni hanno dimostrato di valere molto di più della decima posizione che occupano attualmente in compagnia dei cugini di Faenza: l’ottavo posto è lontano quattro punti, e con un terzo di stagione da giocare, tutto è ancora da decidere.

“Vincere contro Cento per noi è stato importantissimo – attacca Adrian Chiera, guardia della NTS – perché loro venivano da un ottimo momento con nove vittorie di fila: siamo riusciti a rimanere in partita nel primo tempo, quindi abbiamo cambiato l’inerzia del match con l’intensità e la difesa nel terzo quarto, per poi riuscire a vincere”.

I Crabs sono riusciti a girare la partita proprio nel terzo periodo, quando, stringendo le maglie della propria difesa, hanno concesso agli avversari appena un canestro dal campo, mentre dall’altra parte hanno infiammato la retina, per un parziale di 26-9 che ha indirizzato il match a favore della NTS.

“Penso che il mio rendimento sia stato positivo – prosegue il nativo di Cordoba – però c’è sempre qualcosa da migliorare, dei piccoli dettagli sia in attacco, sia in difesa, per essere un giocatore ancora più decisivo: infine, in questo periodo faccio un po’ fatica a segnare da tre, e cercherò sicuramente di ritrovare il giusto feeling con il tiro da fuori”.

Effettivamente, Chiera ha sparacchiato nell’ultima uscita, con un rivedibile 0/5 da tre, ma la sua prestazione è stata quanto mai fondamentale per la vittoria dei suoi: il prodotto del settore giovanile dei Crabs ha infatti chiuso con una doppia doppia da 12 punti e 11 rimbalzi, a cui vanno ad aggiungersi sei assist per una valutazione totale di 21, il migliore in campo sotto questo punto di vista.

Nella prossima giornata di campionato, i granchi andranno a far visita a quella Valentina’s Bottegone che al momento occupa la terz’ultima posizione con 12 punti: guai però a sottovalutare i pistoiesi, che in casa si possono rivelare una formazione davvero insidiosa.

“Anche se Bottegone è in una brutta posizione di classifica, è comunque una buona squadra, che può contare su giocatori molto bravi come Giannini, Marconato e Toppo – conclude Chiera – dovremo scendere in campo con la stessa determinazione e la stessa intensità che abbiamo avuto nelle ultime partite per riuscire a guadagnare altri due punti”.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author