NTS Rimini-Pu.Ma. Trading Taranto 67-58, il Cus Jonico se la gioca ma la vittoria è di Rimini

NTS INFORMATICA RIMINI – PU.MA. TRADING TARANTO 67-58

Nts Informatica Crabs Rimini: Busetto, Foiera 15, Battistini 26, Pesaresi 8, Potì 9, Maiello 2, Meluzzi 5, Altavilla ne, Tiberti ne. All: Maghelli.

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fioravanti 12, Azzaro 10, Pancallo ne, Enhie ne, Procacci 8, Ciampaglia, Veccari 6, Sacchetti 2, Laquintana 5, Chiacig 15. All: Putignano.

Parziali: 21-16, 31-26, 45-40; Arbitri: Stefano Gallo di Monselice (PD) e Michele Biondi di Trento (TN). Usciti per 5 falli: Procacci (T, 4°q)

Chiacig c’è, la Pu.Ma. Trading Taranto non ancora. L’ex centro azzurro gioca 35 minuti, mette a referto 15 punti con un incredibile 3/3 da 3 nell’ultimo quarto ma a Rimini l’NTS Informatica batte il Cus Jonico 67-58 con 26 punti di Battistini e 15 di Foiera che fanno pendere a favore dei Crabs il match con gli ionici sempre in partita ma senza mai riuscire ad agganciare i padroni di casa. Per la prima volta nel nuovo anno coach Putignano si presenta al completo con i recuperati Laquintana e appunto Chiacig in quintetto con Procacci, Fioravanti e Azzaro. Coach Maghelli risponde con Meluzzi, Aglio, Battistini, Busetto e Pesaresi.

Meluzzi e Fioravanti aprono le danze da tre, quindi Aglio e Veccari per il 5-5. Primo allungo Crabs con ancora Meluzzi e Battistini. Taranto resta in scia con Procacci e Chiacig ma deve fare i conti anche contro l’ex Potì subito in partita con un assist e due canestri, di cui la tripla del 17-11 al 5’. Battistini allunga a +9 il gap ma Fioravanti in chiusura di quarto va a segno un paio di volte per il 21-16.

Scatta anche l’ora di Foiera che ripaga coach Maghelli con due canestri, la schiacciata di Battistini vale il massimo vantaggio riminese, +11 al 13’. Azzaro scuote i rossoblu con 5 punti in fila, Laquintana entra nel tabellino pure lui con 5 punti consecutivi per il 29-26 poco prima dell’intervallo e del canestro di Foiera che manda tutti negli spogliatoi sul 31-26.

Dopo l’intervallo riprende l’elastico nel punteggio: due canestri di Battistini, nel mezzo i liberi di Chiacig e Procacci che non cambiano la sostanza del punteggio che con il tiro a segno di Fioravanti è 37-32 al 23’. La Pu.Ma. Trading sente aria di pareggio quando Veccari infila il 39-38 ma Pesaresi ricaccia lontani i rossoblu con una tripla al 28’. Segna anche Sacchetti e ancora Potì per il 45-40 che lascia tutto aperto alla fine del terzo quarto.

Arriva anche il triplone di Chiacig ad accendere le speranze cussine in avvio di ultimo quarto, per il -4. Ma Rimini non si scompone: Battistini la riporta a +10 col contributo di Pesaresi. “Ghiaccio” ci prende gusto e bissa la tripla di poco prima ma Pesaresi risponde colpo su colpo anzi con Foiera regala il 61-47 che a metà quarto costringe Putignano ad un time out disperato. Chiacig è encomiabile, terza “bomba” su tre tentativi nel parziale, il piazzato di Azzaro vale il -9 ma è troppo tardi anche perché Foiera non scherza da lontano e tiene in doppia cifra il margine dei padroni di casa, al sicuro anche con i tiri a segno di Fioravanti e Procacci utili solo a fissare il punteggio sul67-58 per il Crabs Rimini. E dopo tre trasferte di fila, purtroppo andate male, la Pu.Ma. Trading Taranto si appresta a tornare a casa, domenica si riaccende il PalaMazzola, alle 18 arriva Senigallia.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pu.Ma. Trading Basket Taranto & Virtus Taranto

Commenta
(Visited 25 times, 1 visits today)

About The Author