NTS Rimini ritrova la vittoria contro Piombino

NTS INFORMATICA RIMINI 81

SOLBAT PIOMBINO 75

RIMINI: Panzini 16 (3/6, 2/6), Perez 20 (8/10, 1/6), Chiera 12 (4/7, 0/2), Romano 19 (2/4, 3/7), Crotta 6 (3/5), Foiera 6 (2/3, 0/1), Meluzzi (0/1 da tre), Sirakov 2 (0/2, 0/1), Tassinari (0/1 da tre) Balic ne. All.: Bernardi

PIOMBINO: Venucci 14 (2/7, 1/4), Guerrieri 4 (2/5, 0/1), Bianchi 6 (3/5, 0/1), Genovese 8 (2/5, 1/2), Persico 11 (5/11), Pedroni 4 (1/5), Iardella 14 (5/8, 1/3), Franceschini (0/5), Gigena 14 (5/6, 0/1), Mari ne. All.: Padovano

ARBITRI: Lucarella di Leporano e Lillo di Brindisi

PARZIALI: 17-23, 32-41, 60-50.

NOTE: tiri da due Rimini 22/37, Piombino 25/57. Tiri da tre Rimini 6/25, Piombino 3/12. Tiri liberi Rimini 19/21, Piombino 16/21. Rimbalzi Rimini 41 (Chiera 7), Piombino 38 (Persico 8). Assist Rimini 18 (Perez e Chiera 5), Piombino 12 (Venucci 7).

RIMINI – Nella calza della Befana la NTS di Bernardi trova una dolcissima vittoria, la prima del 2016 e interrompe il digiuno che durava dal 22 novembre scorso: i granchi piegano Piombino per 81-75 dopo un match entusiasmante, risolto con un grandissimo terzo quarto (28-9 il parziale tra il 20’ e il 30’). Ottime le prove di Panzini e Romano, rispettivamente con 16 e 19 punti, ma la vera chiave è stata l’intensità e l’entusiasmo messo in campo da Chiera e da un Perez da 20 punti: buona quindi la prima per il nuovo coach dei biancorossi, che tornando sulla panchina dei Crabs coglie un importantissimo successo, sia per la classifica, sia per il morale. Il campionato adesso si ferma per una decina di giorni, con i granchi che avranno quindi l’occasione per ricaricare le pile e per assimilare gli accorgimenti tattici del nuovo allenatore, prima di tornare in campo domenica 17 gennaio a Trecate.

Rimini inizia la gara un po’ contratta, dopo il 9-7 firmato Perez del 4’, gli ospiti piazzano un parziale di 0-9: i padroni di casa rispondono immediatamente, la tripla di Romano fa 14-16, ma i biancorossi non riescono ad incidere e così Iardella chiude il primo periodo sul 17-23.

I Crabs faticano a riavvicinare i toscani, che allungano grazie a Gigena e a Pedroni, fino al 17-31 del 14’: la NTS resta a galla grazie ai punti di Romano (24-33 dopo la tripla dell’ala biancorossa), ma Piombino rimane stabilmente avanti, con un margine che oscilla attorno alla doppia cifra. Chiera in contropiede inchioda il 30-39, ma, nonostante gli sforzi dei padroni di casa, si torna negli spogliatoi sul 32-41 dopo il canestro di Crotta.

La squadra che rientra in campo dopo l’intervallo è completamente diversa rispetto a quella dei primi 20’: più cattivi, più determinati, più intensi, i granchi tornano in scia con il gioco da tre punti di Romano che fa 35-41. Un altro contropiede di Chiera vale il -4, poi Foiera e il 2/2 di Panzini in lunetta rimettono tutto in parità a quota 43: il Basket Golfo ricaccia indietro i Crabs sul 47-50, ma l’inerzia adesso è dalla parte degli uomini di Bernardi, che piazzano un tramortente 13-0 con le triple di Romano, Perez e Panzini, chiudendo il terzo periodo sul 60-50.

La Solbat non alza bandiera bianca e con la tripla di Venucci torna a contatto (62-58 a 8’ dalla fine), ma la NTS non perde la testa, rimane concentrata e con il 3/3 di Romano dalla lunetta riallunga sul +10. Piombino torna più volte a -5, Rimini però è determinata a vincere: Chiera fa 80-73 a 1’ dalla fine, il libero di Perez è l’ultimo acuto di una grandissima partita della guardia della NTS, che chiude la gara sull’81-75.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author