NTS Rimini: Romano presenta la sfida con Oleggio

Dopo la pausa per le finali di Coppa Italia, con lo stand dei Crabs che è stato visitato da tantissimi personaggi della storia biancorossa e da moltissimi tifosi, per la NTS Informatica è ora di tornare a pensare al campionato: gli uomini di Bernardi, che nell’ultimo turno sono passati agevolmente sul campo del Cus Torino per 76-93, se la dovranno vedere contro un avversario tosto come Oleggio, in una partita importantissima in ottica playoff.

“Per noi era obbligatorio vincere contro Torino – attacca l’ala biancorossa Riccardo Romano – e devo dire che ci siamo riusciti abbastanza agilmente: siamo scesi in campo con il giusto atteggiamento e abbiamo messo subito le cose in chiaro, il Cus ci ha provato, ma noi siamo stati bravi a non concedere nulla ai nostri avversari”.

Messa in archivio la trasferta piemontese, i granchi hanno avuto due settimane per preparare al meglio lo sprint finale: sei partite, sei finali per staccare un pass valido per i playoff. Alle buone sensazioni dovute anche alla convincente vittoria in amichevole contro Ravenna per 96-89, si vanno però ad aggiungere quelle meno buone provenienti dall’infermeria, con Foiera e Sirakov fermi ai box.

“Ci siamo preparati alla partita contro Oleggio aumentando l’intensità e il carico degli allenamenti, specialmente la settimana scorsa – prosegue il nativo di Firenze – l’amichevole contro Ravenna ci ha dato dei buoni segnali, anche se siamo scesi in campo senza Perez, impegnato al raduno di 3c3, Sirakov e Foiera”.

Nello scorso weekend, Romano ha preso parte, insieme ai suoi compagni di squadra, alle numerose iniziative organizzate allo stand della NTS Informatica ad RNB, assistendo inoltre da spettatore alle finali di Coppa Italia.

“Secondo me il weekend in Fiera è stato una bellissima esperienza – continua l’ex giocatore di Agropoli – allo stand ho visto tantissime persone, sia giocatori sia tifosi, e mi ha fatto veramente piacere vedere così tanta attenzione per il Basket Rimini. Per quanto riguarda le finali, devo dire che quella di A2 è stata una partita molto intensa, mentre avevo previsto la vittoria di Forlì per quanto riguarda la serie B”.

Nonostante il rendimento dell’ala biancorossa sia in calo rispetto a quanto aveva fatto vedere nelle prime giornate, non c’è nessuna preoccupazione: Romano è concentrato a centrare l’obiettivo playoff, e le prestazioni personali passano quindi in secondo piano.

“È un periodo durante il quale effettivamente non sto giocando come so fare e ovviamente mi dispiace, ma se si guarda l’altra faccia della medaglia, come squadra abbiamo un record di otto vittorie su nove partite nel girone di ritorno: in ogni caso sono felice, perché sento la vicinanza del coach, della società e dei tifosi. Penso che i playoff siano un obiettivo alla nostra portata, è tutto nelle nostre mani: se continuiamo a giocare come stiamo facendo, proseguendo sull’onda dell’entusiasmo, sono sicuro che riusciremo a finire bene questo campionato – conclude Romano – dobbiamo però andare avanti un passo alla volta, concentrandoci sulla partita di Oleggio che è sicuramente difficile e cercando di recuperare tutti gli infortunati”.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author