NTS Rimini-We're Basket Ortona 70-63, vittoria di rimonta per la NTS

NTS INFORMATICA RIMINI    70

WERE BASKET ORTONA       63

RIMINI: Meluzzi 19 (1/4, 4/10), Busetto 15 (5/10, 1/3), Foiera 14 (5/6, 1/2), Battistini 11 (5/9, 0/1), Aglio 7 (2/4), Altavilla 2 (1/1), Tiberti 2 (1/1), Pesaresi (0/3 da tre), Toniato (0/1), Chavdarov ne. All.: Maghelli

ORTONA: Castelluccia 17 (1/5, 4/10), Gialloreto 11 (1/4, 3/6), Abassi 11 (4/5, 1/2), Svoboda 8 (2/4, 1/7), Di Carmine 8 (3/6), Martone 4 (1/1), Mlinar 3 (1/2), Agostinone 1 (0/1 da tre), Martelli (0/1, 0/2), Di Carmine ne. All.: Quilici

ARBITRI: Meloni di Parma e Cassinadri di Reggio Emilia

PARZIALI: 12-25, 29-48, 55-55

NOTE: tiri da due Rimini 20/36, Ortona 13/28. Tiri da tre Rimini  6/19, Ortona 9/28. Tiri liberi Rimini 12/20, Ortona 10/13. Rimbalzi Rimini 28 (Aglio 9), Ortona 25 (Di Carmine 6). Assist Rimini 12 (Meluzzi 5), Ortona 2 (Di Carmine e Martone 1).

RIMINI – Una vittoria incredibile per una NTS a due facce, capace di sprofondare sotto di 21 lunghezze nel primo tempo, per poi recuperarle tutte nel terzo quarto andando poi a vincere la partita nell’ultimo periodo. Trascinati ancora una volta da Meluzzi, autore di 19 punti, oltre al grande contributo di Busetto, Foiera, Battistini e all’intensità messa in campo da Altavilla, i biancorossi chiudono quindi il 2016 con una vittoria, salendo in classifica a quota 14. Adesso le meritate vacanze, con i granchi avranno modo di mettere a punto alcuni meccanismi oltre a preparare l’importante trasferta di Pescara del 4 gennaio.

L’avvio della gara è piuttosto equilibrato, Busetto fa 8-7 con un jumper dopo 3’: i biancorossi però, con un Pesaresi fortemente limitato da una botta rimediata settimana scorsa, non riescono ad aggredire la partita e così finiscono sotto 10-22, con Ortona che non si lascia pregare e colpisce ripetutamente da tre. Rimini prova a rispondere, Aglio in apertura di terzo quarto cerca di dare una scossa con una schiacciata che vale il gioco da tre punti del 15-25, ma Rimini non c’è e dopo il -8 con la tripla di Foiera, sprofonda sotto di 21 lunghezze: il primo tempo si chiude sul 29-48.

La squadra che esce dagli spogliatoi è tutt’un’altra cosa rispetto a quella vista per i primi 20’: Meluzzi e Foiera suonano la carica per un parziale biancorosso di 12-0 che riapre tutti i discorsi, Ortona prova a rispondere ma l’inerzia è tutta dalla parte dei padroni di casa che stringono le maglie in difesa e tornano a contatto, per poi impattare proprio a fil di sirena con Battistini a quota 55.

E’ ancora Battistini, assieme a due triple di Meluzzi, a regalare il primo vantaggio consistente a Maghelli: gli ospiti provano a rispondere, ma ormai Rimini ha in mano la gara. La tripla di Meluzzi fa 70-61 a 3’ dalla fine, in campo non si segna più e così può partire la festa biancorossa.

Comunicato a cura di Mikael Distante

Commenta
(Visited 66 times, 1 visits today)

About The Author