Nuova Aquila ancora in trasferta, ad attenderla c’è Francavilla‏

Altro giro, altra trasferta. La Nuova Aquila Palermo si rimette in marcia, stavolta per recarsi a Francavilla dove ad attenderla per la gara dell’ottava giornata ci sarà la Soavegel di coach Davide Olive. La carovana biancorossa, guidata da coach Marletta, arriva a questo impegno dopo una settimana di intenso lavoro sul parquet, rivolto specialmente alla tenuta atletica.

Nell’ultima seduta di ieri pomeriggio mancava il solo Matteo Gottini, che ha usufruito di un giorno libero per motivi famigliari, mentre stamattina l’ala toscana è regolarmente partita con i compagni. La novità più importante riguarda, invece, la lista dei convocati per l’ennesima trasferta in terra pugliese della stagione. Nelson Rizzitiello è rimasto alla base per intensificare il lavoro di recupero con il preparatore atletico Marco Abbate, mentre al suo posto è arrivata la prima convocazione in Serie B per l’under 19, classe ’97, Giulio Rappa.

Avversario in difficoltà, la Soavegel Basket Francavilla, reduce da ben quattro sconfitte consecutive ed ancora in cerca dei primi punti casalinghi, avendone racimolati solo due nelle prime sette di campionato, per di più in trasferta alla terza con Venafro. Un calendario che, però, non ha certo aiutato i pugliesi, costretti ad affrontare già nei primi due mesi del campionato tutte le “teste di serie” (Agropoli e Bisceglie comprese) e anche alcune squadre in ottimi momenti di forma, come Catanzaro e recentemente Maddaloni.

“Per noi deve essere una sorta di motto: non fidarci mai di niente e di nessuno – avverte l’allenatore dei palermitani Paolo Marletta alla vigilia -, un qualcosa che stiamo cominciando ad assimilare sempre più. Ogni avversario va affrontato con il massimo rispetto e la massima concentrazione. Andiamo ad affrontare un’altra squadra giovane, con tanti ’94 e ’95, che sino ad ora hanno sempre giocato punto a punto con tutte, almeno nei primi due quarti di gioco. Partiamo con la determinazione giusta per affrontarli”.

Sette vittorie consecutive potrebbero anche rappresentare un peso, una responsabilità ingombrante per la Nuova Aquila Palermo, eventualità che in casa biancorossa non trova grande spazio: “non lo è per il semplice fatto che la vittoria è una naturale conclusione di un buon lavoro in allenamento e alla domenica – rivela Marletta -. Non pensiamo affatto alle vittorie precedenti, anche perché abbiamo ancora fissata in mente la sconfitta all’esordio con Bisceglie, senza considerare che in questo girone c’è chi ha fatto addirittura meglio ed è ancora imbattuto. Noi proseguiamo su quella che è la nostra strada”.

Mentalità del “affrontare ogni avversario allo stesso modo”, che alberga anche e soprattutto nelle teste dei giocatori in biancorosso: “Non ci facciamo condizionare mai dalla classifica del nostro avversario – rincara l’ala palermitana Dario Dragna -, andiamo a Francavilla per giocarsi la partita e conquistare i due punti, come ogni domenica. Il mio inizio di stagione? Sono soddisfatto. Cerco sempre di entrare dalla panchina senza mai abbassare l’intensità difensiva ed offensiva, lavorando per mantenere alto il ritmo ed aiutare al meglio la squadra”.

Lorenzo Anfuso

Addetto Stampa Nuova Aquila Palermo
Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author