Nuova Matteotti, vittoria all'esordio in U18 d'Eccellenza

E’ positivo il debutto della Nuova Matteotti Corato nel campionato Under 18 d’Eccellenza. I ragazzi di coach Franco Gatta regolano l’Enel Brindisi (68-57 il finale) e guadagnano i primi due punti che valgono doppio viste le tante insidie della gara d’esordio. Sia per la caratura dell’avversario, ostico e mai domo, sia per diversi fattori che possono giocare brutti scherzi: pericoli evitati da una buona condotta di gara che ha permesso di tenere sempre sotto controllo la partita.

Scatta bene dai blocchi la Nmc, alla tripla di Gatta (5-0 al 1′) seguono i canestri di Riitano e Mascoli che valgono il +8 biancoblue (10-2 al 3′). Corato difende bene, presidia bene il pitturato e concede le briciole agli ospiti: l’uscita dal campo di Riitano (problemi alla caviglia) coincide con il break brindisino chiuso da Leggio (12-12 al 7′). Coach Gatta è costretto a rispedire sul cubo del cambio Riitano e Marcone, da questi nasce il nuovo parziale con cui la Matteotti chiude il primo periodo avanti di otto lunghezze (20-12 al 10′).

L’Enel ha il merito di rimanere incollata alle canotte coratine nonostante lo svantaggio (20-16 al 12′, fallo e canestro di Fusco) ma due palle rubate finalizzate in altrettanti contropiedi ristabiliscono immediatamente il +8 (26-18 al 14′ Marcone) con Brindisi a chiamare il minuto di sospensione.

Con capitan Maldera Corato trova anche la doppia cifra di vantaggio (28-18 al 15′), Fiusco riporta i suoi a contatto con un’azione da tre punti completata (32-28 al 19′) ma Riitano e Gatta permettono alla Nmc di andare alla pausa lunga sul +7 (36-29 al 20′).

Non cambia il registro nella seconda parte di gara: i locali accumulano un vantaggio nell’ordine dei dieci punti ma non riescono a chiudere la disputa, Brindisi invece si affida a Fusco (top-scorer del match con 21 punti) per rimanere a galla (50-44 al 30′).

Nell’ultima frazione di gioco i padroni di casa trovano punti preziosi dal neo-arrivato Carnicella (15 punti), grazie al suo atletismo e ai canestri di Mascoli (13) e Riitano eludono i tentativi di rimonta brindisina chiudendo sul +11 finale (68-57 al 40′).

La brillantezza arriverà col tempo e con i minuti nelle gambe, fondamentali per ritrovare il gioco e l’intensità giusta. Così come cominciare con il piede giusto, sorrisi e due punti in saccoccia in vista della difficile trasferta di Matera prevista mercoledì 7 ottobre.

Nuova Matteotti Corato – Enel Brindisi 68-57

Nuova Matteotti Corato: Caputi, Mascoli 13, Gatta 8, D’Elia, Luce 3, Conticchio, Maldera 6, Scaringella 1, Marcone 8, Carnicella 15, Riitano 14, Di Tommaso. Coach: Gatta. Ass. Coach: D’introno.

Enel Brindisi: La Spada 6, Franco, Amoruso 9, Fusco 21, Fiusco 8, Calamo, Passante, Colucci, Invidia 1, Romano 2, Di Napoli, Leggio 10. Coach: Cristofaro. Ass. Coach: Esposito.

Parziali: 20-12, 16-17, 14-15, 18-13

Arbitri: Spano e Balice

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author