Nuova Pall. Nardò-Valentino Castellaneta 104-79, VBC travolta al PalaAndreaPasca

Si conferma fortino inespugnabile il PalaAndreapasca di Nardò, con la Valentino Basket Castellaneta che incappa nella seconda sconfitta consecutiva.

Match senza storia quello valevole per la nona giornata di ritorno, con i neretini che hanno preso in mano il match già dal primo quarto, confermando la netta superiorità di un roster costruito per centrare l’obiettivo della serie B.

Da segnalare la bella accoglienza riservata ai tifosi e ultras biancorossi, giunti in massa nonostante la distanza, e gli scambi di stima reciproca tra le due tifoserie in un clima ideale per una partita di basket.

Starting five biancorosso composto da Buono, Rotundo, Gaudiano, Wright-Nelson e Novovic. Nardò si oppone con Johnson, Provenzano, Stella, Garner e Chirico.

I padroni di casa mettono subito le cose in chiaro con un parziale di 7-0 dopo poco più di un minuto con la tripla di Stella, poi la reazione ospite è guidata da Gaudiano che trova la tripla del -2 (11-9) dopo quattro minuti di gioco. Nardò scappa via con sette punti di fila di Stella, toccando il +8 (20-12) al settimo minuto. Castellaneta prova a riavvicinarsi arrivando fino al -4 con Nelson e Gaudiano, ma negli ultimi minuti  Garner permette ai neretini di concludere sul massimo vantaggio di +11 il primo periodo: 29-18 il punteggio.

Il secondo periodo si apre con un parziale di 6-0 ad opera di Garner e Chirico, con la VBC che trova i primi punti del quarto con Nelson e Novovic dopo due minuti. Dopo un break di Martino, tocca a Resta e Novovic dare ossigeno all’attacco biancorosso, con il tabellone che alla metà esatta segna il punteggio di 42-30. Nardò vuole già ammazzare la partita con gli ispirati Johnson e Stella, ma sono le due triple di Resta a tenere ancora per poco in vita i valentiniani, prima dell’ennesimo parziale neretino negli ultimi minuti, chiuso dalla tripla di Provenzano: 58-39 il punteggio alla pausa lunga.

Al ritorno dagli spogliatoi sono Nelson e Novovic a tenere in piedi l’attacco ospite, con la tripla di quest’ultimo a riportare a -21 (71-50) Castellaneta dopo cinque minuti. Nardò continua a martellare inseorabilmente la difesa biancorossa sia dalla lunga distanza che da sotto le plance, toccando anche il +27 con Garner, ma è Novovic a chiudere il terzo periodo sul punteggio di 80-55.

L’ultimo quarto si apre nel segno di Martino, che trova il tripla del +28 (90-62) dopo tre minuti, poi i biancorossi mettono a segno un break di 0-10 ad opera di Nelson, Gaudiano e Novovic, fissando il punteggio sul 90-72 al settimo minuto. Con l’esito del match ormai deciso, coach Compagnone dà spazio agli under, mentre Iacomelli e Johnson nel finale sono il terminale offensivo per Nardò. Saranno dunque la tripla di Martino e il libero di Buono a chiudere un match senza storia sul punteggio do 104-79 in favore di Nardò.

NUOVA PALLACANESTRO NARDO’ 104-79 VALENTINO BASKET

NP Nardò: Stella 14, Provenzano 14, Garnier 20, Chirico 15, Johnson 15, Martino 15, Dell’Anna M. 2, Dell’Anna D. 2, Iacomelli 5, Durini 2. Coach Olive.

Valentino Basket: Gaudiano 12, Rotundo 3, Wright-Nelson 19, Novovic 26, Buono 7, Resta D. 10, Cassano 2, Resta G., Scarati, Martemucci. Coach Compagnone.

Parziali: 29-18 (29-18); 58-39 (29-21); 80-55 (22-16); 104-79 (24-24).

Arbitri: Marseglia (BR) e Lenoci (TA).

Usciti per falli: nessuno.

Note: spettatori 200 circa con nutrita rappresentanza ospite.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

Commenta
(Visited 75 times, 1 visits today)

About The Author