Nuova sconfitta per Monopoli, battuta anche da Foggia 85-68

L’Action Now! cede anche a Foggia, al termine di una gara che ha suscitato non poche perplessità. Un incontro giocato in maniera impeccabile nei 15 minuti iniziali si è infatti trasformato in un autentico calvario nell’ultima frazione, giocata in modo imbarazzante da un gruppo di giocatori che devono ritrovare al più presto coesione e convinzione nei propri mezzi.

Gli innesti nello staff tecnico di Peppe Vozza e nel roster del play Maurizio Rotolo sono stati certamente determinati dalla necessità di aggiungere esperienza ad una squadra che nelle ultime uscite non aveva convinto. Il nuovo senior coach ha ben lavorato in settimana in staff con Claudio Centrone e Benny Zurlo, cercando di insistere su concetti chiari come il miglioramento dell’attenzione difensiva e l’opportunità di giocare in velocità, in modo da sfruttare l’esuberanza fisica di molti dei giocatori del team. Il piano gara veniva applicato in modo perfetto in avvio, quando le folate in transizione dei biancazzurri ammutolivano il pubblico presente sulle gradinate del PalaRusso. Coach Vigilante, profondo conoscitore della categoria e dei suoi interpreti, decideva di scuotere a suo modo l’ambiente, cercando ed ottenendo un fallo tecnico che avrebbe cambiato il corso della partita. Infatti, da quel momento in avanti il Foggia iniziava a contrastare l’Action Now! mettendo in campo tanta grinta e carattere, unite ad astuzie sulle quali la coppia arbitrale puntualmente sorvolava. L’Action Now! aveva l’indiscutibile torto di smettere di giocare il proprio basket, accettando lo schema di gara proposto agli avversari. Scelta infelice, poiché la Diamond quanto a cuore ed esperienza non è seconda a nessuno e non si faceva quindi pregare per prima imbrigliare i monopolitani e poi piazzare il break decisivo ad inizio dell’ultimo e decisivo periodo. Monopoli si squagliava come neve al sole e finiva per soccombere anche nella differenza – canestri, subendo un agghiacciante parziale di 32 – 17.

Coach Vozza dovrà lavorare in fretta per aumentare l’autonomia dei suoi ragazzi, poiché in C Silver è impensabile vincere giocando solo per 15/20 minuti. Il potenziale della squadra resta alto e si intravede quando si distende e gioca la sua pallacanestro, occorrerà adesso qualche risultato per riportare armonia e fiducia in un gruppo che appare di apprezzabile valore per la categoria.

Giovedì turno infrasettimanale, recupero della 5^ giornata che fu annullata integralmente a causa delle copiose nevicate che colpirono la Regione, pur risparmiando del tutto Monopoli. L’Action Now! affronterà Ruvo, che nel frattempo ha aggiunto Jones, Crosgile, Slvestrini e Pezzarossa; insomma, tutta un’altra squadra… L’incontro avrà inizio alle ore 20.30 e sarà diretto da Roberta De Tullio ed Angelo Paradiso.

DIAMOND FOGGIA – ACTION NOW! MONOPOLI 85 – 68

(21 – 25; 36 – 42; 53 – 51)

DIAMOND FOGGIA: Miller 19, Evans 15, Ciccone R. 8, Ciccone A. n.e., Vigilante 14, Ucci 13, Aliberti 10, Dell’Aquila 6, De Tullio n.e., Verno’ n.e.. Coach: Vigilante
ACTION NOW MONOPOLI: Stomeo, Gibbs 24, Liaci, Annese 4, Calabretto 10, Lazic 10, Barnaba 3, Mitrotti n.e., Rotolo, Hamilton 17. All. Centrone
ARBITRI: Campanella C. e Soldano

Commenta
(Visited 84 times, 1 visits today)

About The Author