Nuovo rinforzo per l’Eurotraffic Ruggi Salerno. Camilla Ardito esalta il gruppo “Possiamo arrivare il più in alto possibile”

Il campionato di serie B femminile 2015/2016 sta diventando sempre più affascinante. Non solo perché equilibrato ed entusiasmante, ma anche perché con la scomparsa della serie A3, molte giocatrici di spessore, si sono accasate nella principali compagini campane.

Nelle scorse settimane infatti, l’Eurotraffic Ruggi Salerno, ha ufficializzato il pivot classe ’89 Camilla Ardito. Per anni colonna portante, dell’altra società salernitana, la Carpedil della presidentessa Somma, l’originaria di Civitanova Marche, che vanta numerose esperienze in serie A2 e una piccola parentesi in B d’Eccellenza, ha accettato la proposta del presidente Rino Pignata.

Camilla, cosa ti ha spinto ad accettare il progetto Ruggi Salerno?
“La voglia di giocare in fondo non si è mai spenta in me, ho sempre sentito quella malinconia e quella nostalgia che erano indici di qualcosa che mi mancava. La società in cui mi trovo ora mi ha fatto la proposta a settembre, ma ancora non mi sentivo pronta per cominciare una nuova avventura, ero un pochino priva di stimoli. Poi con il passare del tempo e consapevole della serietà della società tutta, così come delle giocatrici, mi sono chiesta: perché non ti dai questa possibilità? E ho accettato, convinta di entrare a far parte di un gruppo che ha grandi margini di miglioramento e grande voglia di fare.”

Esordio con sconfitta, seppur contro una corazzata come Marigliano. Che partita è stata?
“La sconfitta di domenica purtroppo è figlia di poca difesa iniziale, se subisci un parziale di 19 a 0 credo sia difficile per qualsiasi squadra recuperare. Eppure noi durante il match abbiamo “rosicchiato” punti, non ci siamo arrese. Cerco di vedere sempre il buono anche nelle cose negative, perché se tiri fuori qualcosa di positivo da una situazione che non lo è vuol dire che c’è quel “qualcosa”. Io le prossime voglio vincerle tutte, non mi interessa di chi siano gli avversari, né se siano più forti o meno, questo si vedrà in campo.”

Dove secondo te potete arrivare?
“Ma se metto piede in campo è sempre per vincere. Quindi penso possiamo arrivare in qualsiasi posizione della classifica, è un campionato molto equilibrato, non per niente ci sono diverse squadre a pari punti. Dove arriveremo? Ci si pensa partita dopo partita, consapevoli che, anche se si perde, si è fatto di tutto, ma proprio di tutto per vincere. Sono molto fiduciosa e carica! Ci vediamo domenica 13 in casa, venite a sostenerci!!

di Federica Di Pace

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author