Nuovo staff medico Basket Recanati

La U.S.Basket Recanati è lieta di poter annunciare uno staff medico-sanitario di livello assoluto per la nuova avventura in Serie A2 che è ormai alle porte. Il medico sociale sarà Daniele Massetti, ventinovenne, laureato in medicina all’Università Politecnica delle Marche e specializzando in ortopedia e traumatologia. Massetti, oltre che giocatore di basket, è anche medico del comitato regionale Marche della Federazione Italiana Pallacanestro.

Riconfermatissimo, nel ruolo di fisioterapista-terapista manuale è Marino Peluci, professionista molto stimato dalla Società per l’ottimo lavoro che ha svolto in questi 7 anni alla USBR. Marino è ormai punto di riferimento per la Società tanto da aver messo la sua enorme esperienza a disposizione del Club, lavorando assieme al presidente Giuseppe Pierini ed al d.g. Michele Paoletti per la formazione del nuovo staff. Al suo fianco, per eventuali sostituzioni, opererà il massaggiatore Mario Broglia. Riconfermato anche l’impegno del dottor Daniele Massaccesi, che darà un aiuto preziosissimo per la gestione dell’assistenza ambulatoriale ordinaria di base. L’ortopedico di riferimento sarà invece il dottor Gabriele Caraffa, medico chirurgo specialista in ortopedia e traumatologia all’Ospedale Civile di Macerata, il quale sarà pronto a fornire un contributo di grande professionalità qualora si dovessero verificare traumi di entità rilevante.

Per quanto concerne la parte degli esami ecografici, il Club gialloblu potrà continuare a contare disponibilità del dottor Franco Baiocco. Inoltre, la Società potrà usufruire delle avanguardistiche e sempre puntuali strutture dell’Istituto Santo Stefano, tra i leader nazionali nel settore della riabilitazione. In particolare al polo diagnostico Santo Stefano Villa dei Pini i giocatori avranno a disposizione tutti gli esami che si renderanno necessari (risonanze magnetiche, tac, radiografie, ecc), mentre nei centri ambulatoriali S.Stefano di Porto Petenza Picena e di San Severino Marche si potranno affettare tutte le terapie necessarie per cercare di ridurre al minimo i tempi di recupero in sicurezza e compatibilmente con il quadro clinico.

Infine, la Società gialloblu ha stipulato un accordo grazie al quale potrà avvalersi della qualificata collaborazione della La Otto Bock Italia, azienda con sede a Budrio (BO), facente capo al gruppo multinazionale tedesco Otto Bock HealthCare GmbH, leader nel panorama mondiale della tecnica ortopedica e della riabilitazione, che vanta più di 90 anni di attività ed è presente in oltre 140 Paesi nel mondo. Otto Bock realizzerà uno esame approfondito, con le più moderne tecnologie, su piede e passo di ogni giocatore e realizzerà per ciascuno dei plantari personalizzati.

Uno staff di altissimo livello, insomma, degno di un campionato come la Serie A2.

Commenta
(Visited 78 times, 1 visits today)

About The Author