Oleggio Junior Basket, Und 16 fra le prime 8 del Piemonte

L’Under 16 Eccellenza scrive un’importantissima pagina di storia dell’Oleggio Junior Basket grazie alla conquista di un posto fra le prime otto formazioni piemontesi e al conseguente passaggio alla seconda fase del campionato di categoria! Artefici del proprio destino, come ha detto coach Remonti. Già, perché vincere nella penultima giornata era fondamentale: nell’ultima giornata i ragazzi sono di riposo e, in caso di sconfitta, avrebbero atteso il loro destino osservano il risultato delle avversarie. La squadra, per la prima volta in esperienza Eccellenza, dopo aver conquistato l’accesso la passata stagione per l’ottima prova in Elite, ha disputato una prima fase ai piani alti della classifica pregustando così il passaggio. La notizia certa è di venerdì sera: fra le mura di Ivrea finisce 66-68, una sfida all’ultimo canestro! Il commento di coach Remonti: «Complimenti a tutti i ragazzi, sono stati bravissimi, soprattutto a mantenere la concentrazione mentale, nonostante la pressione che ciascuno sentiva, dopo un avvio negativo per noi, subito sotto di dieci punti, – spiega – però nessuno ha mollato, tutti quelli in campo hanno fatto bene e questo è importante; siamo sempre stati in rincorsa, abbiamo superato nel terzo quarto, ma siamo poi tornati sotto, tutto si è deciso negli istanti finali e la vittoria è arrivata grazie alla buona difesa e alla condivisione della palla in attacco, è un risultato che mi fa capire quanto il lavoro in palestra stia dando i suoi frutti». Tra due settimane gli Squali saranno quindi in un mondo quasi nuovo, con formazioni nuove e di diversa caratura: «Obiettivo principale è fare esperienza, sappiamo già che non sarà facile, perché nella seconda fase ci sono squadre molto ben attrezzate, ma noi vogliamo farci le ossa e porre le basi per una crescita sempre più ampia». UNDER 14, 7^ GIORNATA. Sapevano che non sarebbe stato facile, ma tutti in campo hanno fatto del loro meglio! E’ finita 90-51 la sfida contro Ghemme, in trasferta, nella 7^ giornata di andata (recupero dell’ultima prima di Natale). Risultato un po’ bugiardo: per tre quarti i ragazzi hanno giocato alla pari con gli avversari, che sono comunque più attrezzati. E’ stato il terzo periodo a dare fastidio agli Squali perché finito 26-6 per Ghemme, per il resto buona prova! Il commento del coach, in via eccezionale Ale Mattea: «I ragazzi sono riusciti a mettere in mostra, anche se a tratti, quello su cui si lavora molto in palestra: giocare a testa alta, cercare compagno libero, aumentare aggressività difensiva e andare a cercare canestro facile». UNDER 15, 5^ GIORNATA DI RITORNO. Buona prova, al rientro dalle vacanze estive, per l’Under 15 Elite di coach Mattea. Fra le mura di casa mette da parte un referto rosa contro l’Eteila Aosta, vincendo 60-36. Gara importante sia per il morale, sia per creare un bagaglio importante di punti da portare dietro nella seconda fase di campionato. L’avvio per i giovani Squali è stato un po’ contratto, poi però l’intensità difensiva si è subito fatta sentire, un po’ di palloni rubati a metà campo e che hanno aperto al contropiede ci hanno permesso di allungare. Poi la concentrazione ha portato la squadra fino anche al +26. Partita importante anche perché sono arrivati i primi punti di Diop che hanno reso felice tutta la squadra! Il commento del coach ufficiostampa@oleggiobasket.org Mattea: «I ragazzi hanno probabilmente trovato la loro quadratura, sia come squadra, sia come gruppo e spogliatoio, aspetto che si riflette in allenamento e in partita». Prossimo appuntamento in casa contro Valenza sabato 16 alle 15.30. Oleggio: Sonzogni 7, Masella 4, Brisio 13, Colombo 2, Rega 4, Pecoraro 17,Salvato 4,Tantardini 2, Canavesi ,Tornese , Pagani 4, Diop 3 . All.: Mattea Aosta: Rollandini, Fiore, Lupi 4, Borrione 11, Silvestri 9,Paonessa, Scattolini 4, Sulis, De Gattiis 8, Schiavo, Pardini All: Grattacaso PROMOZIONE, RECUPERO 9^ GIORNATA. A Verbania i ragazzi di coach Mattea, nel recupero della 9^ giornata di campionato, incappano nella seconda sconfitta di stagione, lasciando agli avversari il referto rosa, 74-64. Partita giocata un po’ sotto tono da parte della squadra, che nei primi due quarti non ha mantenuto il suo solito ritmo offrendo così a Verbania, esperta, ma formata soprattutto da ‘senior’ di allontanarsi e andare in doppia cifra; stesso copione anche all’inizio del terzo quarto con tre triple in fila dei padroni di casa, liberi di tirare senza alcun ostacolo, poi la decisione di mettersi davvero a giocare, ma stavolta il tempo l’ha fatta da padrone: arrivati al -8 non si è riusciti ad andare oltre. Purtroppo anche la sfortuna ha fatto il suo: Slavazza fuori per due settimane e Barcarolo assente per motivi universitari. Un ko che non è certamente un dramma per gli Squali che mantengono comunque la seconda posizione e sentono già l’appetito di due punti freschi, da conquistare subito domenica contro San Giacomo Novara nell’ultima di andata. Poi per gli Squali un trittico di sfide fondamentale, che decreterà per gran parte l’andamento della squadra: Borgoticino, Gravellona e Paruzzaro. Il commento del coach: «Dobbiamo migliorare nell’atteggiamento, il nostro essere squadra e gruppo nello spogliatoio e in alcune partite deve esserci sempre, ogni volta che si gioca, – ha detto – spesso, come stasera, ci arrabbiamo dopo due azioni e poi non giochiamo in sintonia; se siamo nervosi in campo sprechiamo tante energie che invece servirebbero; quando siamo concentrati, nessuno può starci dietro, in caso contrario tutti ne approfittano». UNDER 16^ FEMMINILE, 6^ GIORNTA. Referto giallo nella sesta partita di campionato per le Squalette di coach Marini, che affrontano la capolista a punteggio pieno. La sfida finisce 21-72. Il commento dell’allenatrice: «Ci hanno messo in difficoltà dall’inizio con una difesa aggressiva e il press a tutto campo. Non riuscivamo a trovare la via del canestro. Quarto dopo quarto il distacco è cresciuto e il morale si è abbassato – ha detto – non è facile affrontare questo genere di partite, ma bisogna assolutamente provarci, reagire e tirar fuori un po’ di determinazione e orgoglio per non consentire alle giocatrici avversarie di approfittarne». Prossimo appuntamento domenica in casa alle 15 contro Lissone. Oleggio: Giani, Siviero 6, Beldì C., Bonazzi , Rondonotti , Manfredino, Bagattini 4, Pedretti, Bellini 7, Beldì I., Brusati, Padoan, Pregnolato 4. Elena Mittino Responsabile Ufficio Stampa Mamy OMB

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author