Oleggio Magic Basket, da Varese ecco Garbarini

Una sezione under carica di energia e di talento. Il primo “giovanissimo” annuncio dell’Oleggio Magic Basket si chiama Giovanni Maria Garbarini, guardia di 1.87 metri, classe 2000, protagonista nella passata stagione in Under 18 Eccellenza targata Pallacanestro Varese.

Giovanni, nato a Varese il 25 agosto 2000, ha cominciato a giocare a minibasket alla Robur te Fides Varese su consiglio del papà e poi si è trasferito alla Pallacanestro Varese dove ha percorso quasi tutta la strada del settore giovanile. Per lui Oleggio rappresenta la prima vera esperienza da “grande”. Il neo Squalo ha concluso le superiori proprio quest’anno: fresco di poche settimane il diploma al liceo classico Cairoli a Varese.

Le parole del General manager Daniele Biganzoli: «Siamo molto felici di iniziare le presentazioni Under con Giovanni, ha tanta voglia di lavorare, di imparare dagli esperti, ci darà un contributo importante portando la sua energia. Da sempre riteniamo importante offrire ai giovani talenti la possibilità di esprimersi in una vetrina come la serie B, terzo campionato nazionale e siamo certi che Giovanni potrà crescere davvero tanto e migliorare».
Le parole del neo Squalo: «Sono contentissimo, una “cosa” bella che mi è capitata e farò di tutto per esserne all’altezza. Ci tengo a ringraziare Oleggio per questa opportunità. Per me si tratta davvero di un’occasione importantissima: in tutti questi anni di settore giovanile ho lavorato tanto e all’inizio ho fatto un po’ di fatica perché la mia fisicità non mi aiutava molto, in compenso lo faceva la tecnica che è stata per me preziosa. Gli ultimi due anni sono stati per me fondamentali, ho dato un solido contributo e la serie B a Oleggio è traguardo di questo percorso e punto di partenza per migliorare sempre di più. Cosa mi aspetto? Fatica, sacrificio, ostacoli, ma sono pronto e non vedo l’ora!».

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.