Oleggio sconfitto a Firenze 79-68

Non riesce nell’intento di strappare due punti più che preziosi per la classifica. Nella 21^ giornata di campionato, la sesta del girone di ritorno, l’Oleggio Magic Basket si arrende ai toscani di Pino Dragons Firenze 79-68, senza purtroppo conservare la differenza canestri (all’andata era finita 69-61). Subito voltare pagina per gli Squali, ora come non mai le prossime partite saranno tutte finali importantissime.

Pino Dragons in campo con Terenzi, Cometti, Goretti, Rugolo e Magini, degli Squali Resca, Dri, Testa, Gallazzi e Petrosino. Dri gira subito in lunetta (0-2), Terenzi e Cometti provano a mettere testa avanti (4-2), ma Petro al ferro e poi Resca firmano un mini parziale di 0-6 che vale il 4-9; Firenze riaccorcia e Goretti mette di nuovo testa avanti (10- 9). Punto a punto finale con Spatti, Hidalgo e Dri a mettere punti dalla lunetta (12-14); è Galmarini a fare gioco da tre punti e a portare Firenze in vantaggio (15-14). Ruba palla Dri che corre in contropiede (15-16), Galmarini e Passoni da tre portano al 20-16 e coach Passera richiama i suoi. Dopo due minuti Colombo fa vibrare di nuovo la retina (22-18), Firenze prova ad allungare, ma Gallazzi prima e Colombo poi riaccorciano (27-22). Resca dal pitturato (29-24), Galmarini e Magini segnano per la prima volta il vantaggio in doppia cifra (34-24), ma gli Squali firmano un contro parziale di 0-6 con Resca e Petrosino che vale il 34-30; Dri ne segna uno dalla lunetta, Magini e Galmarini sono più chirurgici (38-31). Al rientro Gallazzi spara subito da tre, ma dall’altra parte risponde Magini (41-34), le retine rimangono inviolate per qualche azione, è Resca ad andare a segno dopo 4 minuti (43- 38), Testa accorcia ancora un po’ (45-39), Galmarini fa ancora gioco da tre punti che vale il 48-39. E’ Hidalgo a provare a dare una scossa andando a segno da tre (48-42), ma negli ultimi tre minuti gli Squali non trovano più soluzioni positive, al contrario dei padroni di casa che con Rugolo e Filippi che ne mette 6 costruiscono il divario (57-42). Sono i giri in lunetta con Hidalgo e Dri da un lato e Marotta dall’altro a mantenere la distanza invariata (60-45). Sul 66-52 gli Squali con un parziale di 0-7 dimostrano di voler riaprire i giochi con Dri e Testa (66-59), ma Magini punisce da tre (69-59); Dri e Resca toccano il 70-63 con ancora 2 minuti e 39 di gioco; sotto canestro Galmarini ha la meglio su Gallazzi, ma Testa è caldissimo dall’arco (72-66); gli Squali provano ad accorciare ancora di più, ma una palla persa la riaffida ai padroni di casa che non la fanno scappare (74-66). Hidalgo da due (77- 68), ma Rugolo dalla lunetta è cinico e i secondi sono troppo pochi per consentire agli Squali di andare a segno con l’ultimo canestro tentato da Dri: 79-68.

 

Enic Pino Dragons Firenze – Oleggio Magic Basket: 79-68 (14-15; 38-31; 57-42) Firenze: Marotta 6, Filippi 6, Terenzi 7, Galmarini 26, Cometti 2, Dionisi ne, Passoni 7, Goretti 2, Rugolo 8, Magini 15. All. Salvetti
Oleggio: Resca 17, Dri 16, Hidalgo 8, Testa 11, Calzavara ne, Spatti 3, Colombo 4, Gallazzi 5, Petrosino 4, Lo Biondo en. All. Passera.

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author