Oleggio, ufficiale l'arrivo di Fabio Grugnetti

Tassello importantissimo in cabina di regia. L’Oleggio Magic Basket è lieta di annunciare l’accordo con Fabio Grugnetti, play classe 1987 in arrivo dagli Aironi Robbio, società lombarda di C Silver. Grugnetti, per talento e qualità, ritrova la categoria che più gli si addice e che aveva per un anno lasciato da parte per scelte diverse.

Nato a Mortara il 6 maggio, Fabio inizia a giocare a basket nella sua città e lì ha portato a termine tutto il percorso delle giovanili con la Virtus Mortara. Per lui l’esordio fra i grandi nell’allora C2 quando ha 15 anni, poi quattro campionati di serie D con la conquista di nuovo della C2 nel 2006/2007. L’atleta cambia maglia per la prima volta quando la “sua” società decide di dedicarsi solo al settore giovanile e così nel 2007/2008 si trasferisce all’Enrico Battaglia Cassolnovo dove gioca la C1 e il campionato 2012/2013 vale la prestigiosa vittoria del campionato e la serie nazionale. Grugnetti è protagonista in B per tre stagioni, poi nel 2016 indossa la maglia di Vigevano e l’anno successivo, 2017/2018 con Daniele Benzoni e Andrea Pilotti guida la cavalcata alla conquista della C gold e quindi la promozione in serie B.

Il General Manager Daniele Biganzoli: «Siamo molto contenti che Fabio abbia scelto di sposare il nostro progetto e di dedicarsi a una serie che gli si addice molto bene, ma che nell’ultima stagione non lo aveva visto protagonista in campo. E’ il giocatore che stavamo cercando, di esperienza, con talento e allo stesso tempo capace di essere  un punto di riferimento per i giovani che si uniranno al roster. Con lui abbiamo una cabina di regia al sicuro e sarà bello rivedere in campo il trio, con Benzoni e Pilotti, che aveva fatto molto bene due stagioni fa».

Le parole del neo Squalo: «La B era una categoria che volevo rivivere ancora e la chiamata di Oleggio per me è stata molto importante. Sono contento di poter essere di nuovo protagonista in una serie nazionale e di poterlo fare con un po’ più di esperienza. Felicissimo di essere a Oleggio, società che conosco e che ho affrontato da avversario diverse volte e contento di poter essere ancora in campo con Benzoni e Pilotti, con loro mi ero trovato molto bene e anche la loro presenza ha influito sulla mia decisione. Arrivo da Robbio, società di C silver cui avevo dato la mia parola che sarei rimasto, rinunciando anche ad altre chiamate di società di C gold, ma credo che la serie B sia davvero un campionato importante e occasioni del genere non vanno mai sprecate, ringrazio davvero Oleggio per questa opportunità e in modo speciale Robbio che ha capito le mie motivazioni e mi ha “lasciato andare”, è stato un gesto nei miei confronti che apprezzo tanto. Cosa mi aspetto? Sarò pronto per contribuire al raggiungimento degli obiettivi societari e sono sicuro che potremo divertirci insieme giocando». 

Fonte: Ufficio Stampa Mamy OMB

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.