Olimpia Cagliari, coach Sulis: "Sarà una partita particolare, uno spot per il basket giovanile"

Ancora una settimana di riposo forzato per l’Esperia, che sabato non scenderà in campo per il match dell’ottavo turno di andata contro il Sinnai a causa di alcuni lavori di adeguamento della palestra di via Pessagno. La gara verrà recuperata mercoledì 30 novembre alle ore 21.

Sarà invece regolarmente protagonista sui legni del PalaRockefeler l’Olimpia, che proverà a cancellare la netta sconfitta di sabato scorso in casa del Calasetta, ora capolista del torneo assieme ai cugini granata. I Pumas riceveranno la Torres – ancora ultima a zero punti – in una sorta di derby tra formazioni “cantera”. “Si tratta senz’altro di una partita particolare – spiega coach Alessandro Sulis – che vede di fronte due società abituate ad affrontare la pallacanestro con grande serietà. Sia l’Olimpia che la Torres, infatti, stanno provando a rimettere in piedi una certa cultura di sport, e credo che questa sia una cosa positiva per tutto il movimento”.

Si passa quindi all’analisi tecnica del match: “Siamo due squadre piuttosto simili – aggiunge Sulis – basti pensare che alcune loro chiamate offensive sono identiche alle nostre. Entrambi pressiamo a tutto campo e siamo abituati a correre. Rispetto a noi, la Torres ha forse qualcosa di più sotto il profilo fisico, con 4 giocatori a ridosso dei due metri di altezza. E anche il nucleo della squadra è probabilmente un po’ più rodato del nostro. Credo, in ogni caso, che la partita di sabato pomeriggio sarà un bello spot per la pallacanestro giovanile”.

Squadre in campo sabato 19 novembre alle 18 al Palasport di via Rockefeller. Arbitreranno i signori Alberto Putzulu di Cagliari ed Emanuele Marino di Quartu Sant’Elena (CA).

Commenta
(Visited 36 times, 1 visits today)

About The Author