Milano, il presidente Livio Proli: "Finisce il mio ciclo, ma il progetto è sano"

Questo il commento del Presidente Livio Proli: “Siamo arrivati a fine stagione un po’ consumati dall’EuroLeague, abbiamo pagato gli infortuni e, devo dire, che non abbiamo fatto tesoro dell’anno scorso. Forse dovevamo programmare un approccio diverso: abbiamo cercato di essere sempre performanti nelle due competizioni ed alla fine siamo arrivati un po’ spremuti. Ha vinto la squadra in questo momento migliore. Non credo sia stato un errore non aggiungere nessuno prima dei playoff, anche così avevamo due stranieri sempre fuori. È una lezione per la stagione prossima. I pochi ritocchi che faremo saranno orientati a ribilanciare una cultura di squadra, dove talento ne abbiamo anche troppo, bisogna portar dentro più durezza, personalità e ruvidezza. Per me è finito un ciclo, nello sport è così. Ho imparato prima a perdere e poi a vincere. Avrei voluto lasciare diversamente, ma è andata così. Avremmo potuto vincere di più, ma non mi riferisco solo a questa stagione, parlo in generale. Ma il progetto è sano, il club in salute. Migliorerà il presidente, perché sarà un uomo di sport che si dedicherà tutti i giorni alla squadra e questo appunto è già un progresso rispetto a quello che potevo fare io. Ho conosciuto persone meravigliose, è stata una grande esperienza. Non potevo dire prima che sarei uscito, perché fino all’ultimo abbiamo lavorato insieme per vincere. Vado via io, non Pianigiani. Ha il contratto e ha parlato con la proprietà già la scorsa settimana”.

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Milano

Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.
Per Info