Olimpia Milano, Repesa e Cinciarini in coro: "Vogliamo la Supercoppa"

Ormai mancano meno di ventiquattro ore al via della Supercoppa, in programma al Forum di Assago, Milano, il prossimo weekend. Favorita d’obbligo l’Olimpia Milano, padrone di casa, che sfiderà nel primo incontro la Vanoli Cremona.

A margine dell’allenamento, ha parlato il coach dei campioni d’Italia in carica, nonchè detentori della Coppa Italia. “Siamo i favoriti, come sempre in questi ultimi anni. Per cui siamo abituati e sappiamo bene come il campo sia l’unico legittimato a dire la verità” – dice il 55enne allenatore croato – “Il roster lungo è doveroso perchè si gioca tanto e gli impegni sono molti e ravvicinati nel tempo. Anche la Supercoppa è così, si giocano due partite in 24 ore. Non abbiamo mai vinto questo trofeo e stavolta vogliamo riuscirci”.

Sul caso Gentile: “Alleno squadre di EuroLeague da 20 anni e ho visto tanti giocatori considerati difficili. Ma Gentile non lo è. Io lo vedo tranquillo. In questi giorni si è allenato bene e ha fatto anche un pò di lavoro extra con me”.

Non solo Repesa, ma anche il capitano, Andrea Cinciarini, ha preso la parola: “Siamo la squadra da battere, lo sappiamo, ma non i detentori del trofeo. Tutti parlano di EuroLeague, ma noi vogliamo vincere la Supercoppa davanti ai nostri tifosi. E’ l’unica coppa che manca alla nostra bacheca, ed è arrivato il momento di colmare questa lacuna. Il Cremona è una squadra ostica, ma dobbiamo batterla”.

“Essere capitano di questa squadra è un onore, che ho già avuto sia a Montegranaro che a Reggio Emilia” – continua Cinciarini – “Ovviamente è anche una responsabilità. Per me, poi, è un grande onore succedere ad un grande amico come Alessandro Gentile. E’ rimasto male da tutta la situazione, ma è contento che la fascia sia passata a me. Ha le spalle larghe e farà bene in questa stagione, già a partire dalla Supercoppa”.

Commenta
(Visited 33 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.