Milano battezza il ritorno a Treviso della Serie A. Messina: "Servirà pazienza"

Ci sono tante prime volte o ritorni nella gara che l’Olimpia giocherà a Treviso, giovedì 26 settembre, alle 20.45. Treviso ritorna in Serie A dopo sette anni di assenza: se ne andò al termine della stagione 2011/12, la stessa in cui il PalaVerde di Villorba ospitò due squadre del massimo campionato, inclusa la Reyer Venezia. L’Olimpia “chiuse” la stagione regolare casalinga dell’allora Benetton e poi “chiuse” il PalaVerde eliminando la Reyer 3-0 nel primo turno dei playoff. Sono passati sette anni, la Serie A torna a Treviso, torna al PalaVerde e torna anche l’Olimpia. Si tratta della prima partita nel campionato italiano per Sergio Rodriguez, Aaron White e Michael Roll; la prima ufficiale in Europa per Shelvin Mack. Ettore Messina allena una partita della lega italiana per la prima volta dal 2005: per un curioso intreccio del destino la sua ultima gara italiana fu anche quella al PalaVerde. All’epoca allenava la squadra di casa e l’avversaria era l’Olimpia guidata da Lino Lardo. In campo ci sono quattro giocatori della Nazionale che ha disputato la Coppa del Mondo: Amedeo Della Valle, Paul Biligha, Jeff Brooks e Amedeo Tessitori di Treviso.

L’OLIMPIA – Arriva a questo esordio dopo una preseason “perfetta”, 10 gare giocate e 10 gare vinte. Cantù, Pistoia e Sassari sono state le squadre di Serie A affrontate. L’ultimo impegno è stato ad Atene con la vittoria nel Trofeo Giannakopoulos. La squadra è rientrata a Milano lunedì all’ora di pranzo. E’ partita per Treviso dopo l’allenamento di mercoledì. Esordio ufficiale in maglia biancorossa anche per Riccardo Moraschini e Paul Biligha. Non disponibili Nemanja Nedovic e Arturas Gudaitis.

COACH ETTORE MESSINA – “Sappiamo che sarà una partita combattuta, Treviso torna in Serie A dopo sette anni e avrà dalla sua un pubblico entusiasta e praticamente un’intera città alle spalle. Siamo coscienti che non sarà una partita semplice e di doverla affrontare con pazienza. Soprattutto rimbalzi e difesa saranno le armi chiave per spuntarla. Per me personalmente si tratterà di un momento molto particolare, perché a Treviso io e la mia famiglia abbiamo trascorso tre anni bellissimi”.

[…]

Fonte: Ufficio stampa Pallacanestro Olimpia Milano

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.