Olimpia Milano, al via oggi il Torneo di Atene. In semifinale c'è il Fenerbahçe

L’Olimpia conclude la propria preseason volando oggi verso Atene dove sarà di scena in uno degli appuntamenti estivi più prestigiosi e competitivi d’Europa, il Trofeo Pavlos Giannakopoulos, che onora la memoria del proprietario storico del Panathinaikos (dal 1987 al 2012 è stato presidente del club vincendo sei volte l’EuroLeague) e si svolge per il secondo anno consecutivo nel palasport di OAKA, nel distretto olimpico della capitale greca. Partecipano solo squadre di EuroLeague, inclusi i padroni di casa, che nella seconda semifinale sfideranno il Maccabi Tel Aviv. L’esordio nel torneo spetterà all’Olimpia che affronterà il Fenerbahce Istanbul, alle 15.45 italiane (non c’è trasmissione televisiva in Italia, sulla pagina twitter dell’Olimpia tutti gli aggiornamenti live). La seconda giornata comincerà con un’ora di anticipo, a causa della concomitanza con il derby di calcio nell’adiacente stadio. Quindi finale per il terzo posto tra le perdenti alle 14.45 italiane e alle 18 la finale tra le vincenti.

L’AVVERSARIO – Il Fenerbahce ha giocato un torneo a Cluj in Romania a chiusura del training camp, perdendo in volata contro Cluj e Partizan Belgrado, ma ovviamente in assetto estremamente rimaneggiato. Dopo un breve periodo a Istanbul, si è trasferito in Italia per giocare a Treviso (71-58, 15 punti di Nikola Kalinic) e Bologna due amichevoli. Sono assenti Jan Vesely e Nando De Colo. Presente il resto del roster inclusi gli altri reduci dalla Coppa del Mondo, e i nuovi acquisti Derrick Williams e Leo Westermann. Il Fenerbahce cavalca una striscia di cinque apparizioni consecutive alla Final Four di EuroLeague.

LE ALTRE – Il Maccabi è partito perdendo due volte a Wloclawek in Polonia, ma poi ha vinto ad Angers in Francia, superando Strasburgo, Cholet e Le Mans. Ad Atene dovrebbe debuttare Scottie Wilbekin, il playmaker che ha giocato la Coppa del Mondo con la nazionale turca. La squadra israeliana ha già utilizzato gli altri nuovi come le guardie Nate Wolters (compagno di squadra a Kaunas di Aaron White) e Tyler Dorsey, il centro Othello Hunter (che ha vinto l’EuroLeague 2019 a Mosca, con Sergio Rodriguez) e l’ala Omri Casspi, che è rientrato in patria dopo una lunga carriera NBA. Il Panathinaikos padrone di casa ha vinto il torneo di Patrasso lo scorso weekend battendo Unics Kazan e Promitheas, la stessa squadra sconfitta nella finale del campionato greco. Il Panathinaikos, passato da Rick Pitino a Argirys Pedoulakis, alla terza presenza sulla panchina verde, ha puntellato il roster con alcuni giocatori di grande nome come l’ala Wesley Johnson, nove stagioni nella NBA, e Jimmer Fredette, guardia-play anch’esso scelto al primo giro dei draft NBA e lo scorso anno tra Cina ed NBA. A questi va aggiunto Tyrese Rice, che vinse un’EuroLeague proprio con il Maccabi.

L’OLIMPIA – La squadra è partita per Atene nel pomeriggio di venerdì dopo l’allenamento. Finora, ha giocato otto partite, incluse tre sfide con squadre di EuroLeague, ma tutte incomplete – sia l’Olimpia che le avversarie -. Ad Atene il numero delle assenze risulterà notevolmente ridotto per tutte le squadre presenti. Anche Coach Ettore Messina avrà a disposizione 12 giocatori del roster effettivo, inclusi i debuttanti assoluti Michael Roll e Paul Biligha, e quelli stagionali Amedeo Della Valle e Jeff Brooks. Restano ovviamente fuori Nemanja Nedovic e Arturas Gudaitis, a Milano per proseguire il lavoro di recupero dai rispettivi infortuni. Viaggia con la squadra Aaron White, che dopo la botta al costato di Cagliari, non è stato utilizzato contro l’Urania per motivi precauzionali.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 298 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.