Omegna, ufficiali le conferme di capitan Arrigoni e Alessandro Grande

Altre due conferme in casa Paffoni, dopo quelle di Balanzoni, D’Alessandro e Scali. Saranno due pilastri della nuova Fulgor capitan Marco Arrigoni, al quarto anno consecutivo a Omegna ed Alessandro Grande, il play romano che ha conquistato tutti con il suo talento. Due giocatori e due grandi uomini, la cui permanenza certifica le ambizioni della società rossoverde, che, come ribadito dal presidente Marco Padulazzi, punterà ancora al bersaglio grosso.

“Non è stato facile- spiega Arrigoni- digerire la sconfitta di giugno, una stagione cosi avrebbe meritato ben altro finale. Però lo sport è anche questo ed è proprio lo sport che ci insegna a rialzarci e provarci di nuovo. Un altro anno insieme dunque per sognare, ma soprattutto per vincere”.

Queste le parole di Alessandro Grande, reduce dalle Universiadi. “Sono molto contento di continuare il percorso in maglia Fulgor. Nonostante la bellissima annata dell’anno scorso non si sia conclusa come tutti speravamo, si è creata una bella sinergia in tutto l’ambiente. Ripartiremo da quella, dal calore della gente e il nucleo dei riconfermati aiuterà il coach e i nuovi ad inserirsi al meglio e insieme fare quell’ultimo cm che ci è mancato. Dobbiamo essere ambiziosi, affamati, l’asticella è alta, riconfermarsi e fare anche meglio non è facile ma sono fiducioso nella squadra che sta nascendo e che con il lavoro quotidiano e la fame potremo ottenere grandi risultati – dichiara Grande.

Fonte: Ufficio Stampa Paffoni Fulgor Omegna

Commenta
(Visited 18 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.