Orvieto U19: stop casalingo contro Terni

Primo inciampo sul sasso della conca
Prima sconfitta dell’Under 19 dell’Orvieto, caduta in casa sull’ostacolo Interamna Terni col punteggio di 72-80

I ragazzi di coach Olivieri hanno pagato, pur in una prestazione positiva, i molti errori del primo quarto, che hanno consegnato un bel tesoretto nelle mani dei ternani, limitatisi poi a gestirlo nel resto del viaggio.

I primi cinque ad alzarsi dal pino sono stati Caiello, Biagioli, Gulino, Cuini e Battistelli. Al via si è fatta subito sentire la forte fisicità dei ternani, cui i nostri non sono riusciti a prendere le misure difensive in tempi utili per impedire che gli avversari prendessero il largo.

I biancorossi, che durante l’incontro hanno dovuto fare a meno del tiratore Panzetta, uscito per frattura al setto nasale (in bocca al lupo per una pronta guarigione!), sono stati costretti sempre ad inseguire.

Nel secondo periodo la situazione è migliorata, grazie al pressing a tutto campo e alla zona disposta da coach Olivieri, che hanno aumentato esponenzialmente palle perse e contropiedi a favore della squadra di casa.
Stesso trend nella terza frazione, in cui Orvieto è riuscita ad arrivare a meno uno.

Il sogno si è però infranto nel quarto quarto, quando i ternani hanno approfittato della stanchezza rupestre per segnare il distacco decisivo.
Nonostante il risultato, c’è stata da apprezzare la reazione dei nostri, che hanno tentato di riprendere una partita troppo presto entrata su binari sbagliati.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author