Orzinuovi a Desio, coach Salieri: "Battaglia da affrontare con durezza mentale"

Dopo la vittoria contro un’ agguerrita Olginate, L’Agribertocchi Orzinuovi torna in campo per andare a far visita alla Rimadesio, squadra che in questo momento occupa l’ultimo posto della classifica con 6 punti.

In confronto alla partita dell’andata è cambiato parecchio in casa Desio, infatti dal 17 Gennaio dopo la sconfitta casalinga contro la Juvi Cremona Fabrizio Frates non siede più sulla panchina brianzola: è stato sostituito dal suo vice Gabriele Ghirelli, desiano doc.

Anche il roster ha subito parecchie variazioni, non fanno più parte della squadra Villa (Salerno), Valentini (Caserta) e Giacomelli approdato da pochi giorni a Oleggio, mentre si sono aggregati Tommei talentuoso play-guardia, ex Domodossola e Sangiorgo, che produce 13 punti con il 35% da 3 punti e Bassi guardia-ala classe ‘97, che aveva iniziato la stagione a Vigevano, per lui 5.5 punti in 14’ minuti di utilizzo.

Il top scorer della Rimadesio è sempre Perez,guardia esplosiva e molto talentuosa classe ’97 che realizza 14.6 punti a partita “conditi” da 3.4 assist, seguito da Lenti che in questo girone di ritorno ha innalzato parecchio il suo rendimento, salendo a 14.3 punti di media a cui aggiunge 9.6 rimbalzi.

Scorrendo il roster desiano troviamo poi Fiorito, capace di giocare sia da “3” che da “4” e con un tiro micidiale tida 3 punti, 41% per lui in stagione, Brown ala forte atletica con un buon tiro da fuori , per lui 7.5 con il 34% nel tiro pesante e Busetto (4 punti in 22’ minuti) playguardia molto fisico ex Rimini. A completare il roster ci sono giovani prodotti del florido settore giovanile dell’Aurora: fin qui sta brillando in particolar modo Beretta (3.75 punti in 17’) ma anche Peri e Penesato hanno avuto un minuti importanti.

Ecco il punto di vista coach Salieri:” Desio nel match di domenica si gioca parecchio, da qui alla fine del campionato deve riuscire a portare a casa tre vittorie più di Lugo per evitare la retrocessione diretta. Mi aspetto una partita difficile su un campo insidioso e caldo, una battaglia da affrontare con durezza mentale, intelligenza e spirito di sacrificio.

Loro sono grossi e fisici, Lenti è il loro punto di riferimento; in difesa si affidano molto alla zone 2-3 e 3-2, e con Tommei hanno aumentato il potenziale offensivo soprattutto al tiro, mentre Perez rimane il pericolo pubblico numero uno”.

L’appuntamento è per domenica alla palazzetto dello spaort di via Aldo Moro a Desio, dove prima della pausa per la coppa Italia l’Agibertocchi farà di tutto per tenere aperta la striscia di vittoria aperta da quattro turni.

Fonte: Ufficio Stampa Agribertocchi Orzinuovi

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.
Per Info