Oscar del basket: Marco Spissu e Elisa Penna migliori giocatori 2018/2019, Martino miglior coach

La consegna è prevista per il prossimo 17 febbraio ma l’ufficialità dei premiati è già arrivata.

Giunti alla 34° edizione del premio ReverberiOscar la giuria non ha sorpreso più di tanto. Ad aggiudicarsi il prestigioso premio individuale saranno Marco Spissu ed Elisa Penna. Spissu, nativo di Sassari, ha raggiunto nella stagione 2018/19 un livello altissimo, giocando la finale scudetto e alzando al cielo la Fiba Europe Cup. Per la Penna invece un riconoscimento importante al primo anno giocato in Italia con la casacca della Reyer Venezia dopo 4 stagioni passate negli Stati Uniti.

La giuria, riunitasi nel comune di Quattro Castella (Reggio Emilia), ha assegnato anche altri premi individuali.

Eccoli tutti:

Miglior Coach: Antimo Martino (Fortitudo Bologna),

Miglior arbitro: Maurizio Biggi,

Premio Personaggio: Massimo Zanetti, 

Premio alla Carriera: Paolo Vazzoler (Presidente Treviso Basket),

Contributo al Basket: Stefano Tedeschi,

Miglior giornalista: Claudio Pea,

Premio Speciale: l’emittente Sportitalia.

Premio Piccinini: Giorgio Bertani (presidente della Bmr Scandiano).

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Martino Ruggiero Nato a Taranto, trasferito a Roma tre anni fa per inseguire il mio sogno e per studiare Giurisprudenza, 21 anni. Seguo qualsiasi sport da quando sono nato. Per la pallacanestro ho fatto il giocatore, l'allenatore e il telecronista ma i tasti più consumati del mio telecomando sono quelli che mi portano al calcio. Amante delle storie sportive, da raccontare, da leggere e da ascoltare. Appassionato di viaggi, non conosco un stato d'animo diverso dall'ottimismo.