Ostia Warriors e GNAO1 insieme per la ricerca

La prima Ostia Warriors Basket Night del 13 luglio 2019 è stata un successo per la neonata formazione lidense che, composta da professionisti e semiprofessionisti del basket nazionale, tutti di Ostia, organizza incontri allo scopo di raccogliere fondi da devolvere a varie cause di beneficenza.
Un battesimo tenuto da padrini di eccezione quali Giorgio Daviddi del Trio Medusa, Danilo Contaldo (alias Danilo da Fiumicino) e Patrizio Mattei di Radio Deejay, tuti scesi in campo al PalaAssobalneari a giocare una partita del cuore.
Un esordio molto incoraggiante per gli Ostia Warriors che proseguono il loro cammino sposando la causa dell’Associazione famiglie GNAO1, un’organizzazione, anch’essa neonata, formata dalle famiglie di bambini affetti da una malattia genetica rara e di recente scoperta, per la quale le cure sono ancora da trovarsi.
Lo scopo del gemellaggio è quello di sensibilizzare la conoscenza della malattia e di attirare fondi per la ricerca scientifica.

Ecco l’annuncio dati dai social degli Ostia Warriors:
“Da quando noi Ostia Warriors siamo nati, abbiamo ricevuto tantissime manifestazioni di affetto, richieste, complimenti e incoraggiamenti.
Questo ci riempie di gioia e orgoglio: vuol dire che siamo sulla buona strada.
E su questa strada ci è venuto incontro Massimiliano, un ex giocatore di basket di Ostia, che è diventato padre di un bimbo bellissimo circa tre anni fa.
Una storia, comune a tanti, che dovrebbe prospettare solo felicità. E invece, da qualche mese al piccolo Giammarco è stata diagnosticata la mutazione del gene GNAO1, una malattia genetica rara, scoperta solo nel 2013 con un centinaio di casi accertati nel mondo. Circa 10 bambini in Italia, le cui famiglie si sono riunite nella neonata “Associazione Famiglie GNAO1”, allo scopo di sensibilizzare alla conoscenza della malattia, sollecitare la ricerca scientifica e le possibilità di cura.
Massimiliano ci ha chiesto una mano e noi siamo felicissimi di tenderla al piccolo Ostia Warrior Giammarco e a tutti i bambini GNAO1.
Vogliamo crescere con loro ed aiutarli a fare canestro nella vita.
Ecco una delle cose che vogliamo fare. Ci aiutate?
Per maggiori informazioni sulla malattia e sull’Associazione Famiglie GNAO1 visitate il sito: https://www.gnao1.it/
Presto vi presenteremo Giammarco e vi diremo cosa faremo insieme a lui.

Comunicato a cura di Area Comunicazione Ostia Warriors.

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.