Ostuni cala il poker, vittoria contro Bari e primo posto in classifica

La Cestistica Ostuni cala il poker, batte nettamente l’Adria Bari e vola ancora a punteggio pieno al primo posto nel girone pugliese della Serie C Silver, a pari merito con Mola che ha battuto tra le mura amiche l’altra squadra ancora imbattuta, l’Olimpica Cerignola. De Bellis e compagni hanno resistito appena due quarti contro la squadra gialloblù, capace di piazzare l’allungo decisivo a cavallo dell’intervallo, quando dal +3 (31-28) la Cestistica ha accelerato: prima due triple di fila di Calisi a chiudere i primi due quarti, poi un secondo tempo sontuoso (52-31 il parziale) hanno consegnato i due punti alla squadra ostunese.

Mattatore della serata Arik Smith (25 punti, 9 rimbalzi, 2 stoppate e diverse giocate da highlights), insieme ad un Masciulli finalmente sui suoi livelli (16 punti e 8 rimbalzi) e ad un precisissimo Calisi (10 punti con 4/5 dal campo). Contro una squadra, quella ospite, di grande qualità ed esperienza, ma dalla media età decisamente più alta rispetto ai gialloblù, la Cestistica ha avuto, come anche contro Vieste, una falsa partenza: a metà del primo periodo il tabellone recitava infatti 4-13 per l’Adria, prima della reazione veemente che ha portato poi ad una vittoria agevole, forse più di quanto preventivato.

Notevole il lavoro degli uomini di coach Curiale, che hanno preparato bene la partita per contenere difensivamente sia l’americano Williams, sia i pericolosi esterni baresi: in una settimana che si preannunciava durissima, con tre partite in una settimana, la squadra gialloblù ha messo in cassaforte il primo mattoncino. Un’altra prova di forza e di grande sostanza per una squadra quasi completamente rinnovata, ma i cui elementi sembrano affiatati come se giocassero insieme da anni.

In programma ora due sfide alle due squadre di Cerignola, l’Olimpica che ci ospiterà giovedì sera alle 20 al Paladileo e l’Udas che verrà a farci visita al PalaGentile domenica prossima. Due partite fondamentali per dire finalmente qualcosa in più sul livello e sul potenziale della Cestistica in questo combattutissimo campionato di Serie C Silver.

“Era una partita difficile, sapevo che avremmo dovuto tenere botta all’inizio perché loro sono una squadra molto esperta – le parole di coach Curiale a fine gara – devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché hanno fatto esattamente ciò che ho chiesto”. Ora due impegni difficili: “Olimpica e Udas Cerignola sono due squadre molto importanti, allestite per fare un campionato di vertice: noi siamo partiti dietro le quinte e dietro le quinte vogliamo rimanere, per fare bene dovremo continuare ad essere determinati, difendere e passarci la palla come stiamo facendo ormai da due mesi a questa parte”.

“Ho detto ai ragazzi già in settimana che il nostro campionato inizia giovedì a Cerignola – dice a fine partita il presidente Domenico Tanzarella, tornato in questa stagione in prima linea – domenica prossima colgo l’occasione di invitare i tifosi e la cittadinanza a riempire il PalaGentile per la sfida contro l’Udas Cerignola che è la strafavorita di questo torneo”.

“Le due partite serviranno per avere la misura della nostra compattezza e voglia di andare fino in fondo – conclude il patron – Noi non abbiamo grilli per la testa, non siamo partiti con grandi proclami di vincere il campionato ma abbiamo una squadra che sarà difficile battere per chiunque. E vi garantisco che a nessuno dei dieci giocatori in campo piace perdere, così come al loro presidente”.

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author