OSTUNI “EMIGRA” PER LA SFIDA A TRANI

PalaGentile inagibile, si gioca sabato sera a Ceglie Messapica

Lontana dal PalaGentile a tempo indeterminato, e priva ancora di due pezzi da 90 come capitan Mimmo Morena e Andrea Malamov, la Cestistica Ostuni ‘emigra’ (momentaneamente) a Ceglie Messapica per sfidare la Lotti Calzature Trani, una delle squadre più forti dell’intero Girone H della Serie C, quarta in classifica (dietro Scafati, Sarno e San Severo, le tre giustiziere dei gialloblù).
Gli uomini di coach Marco Verile domenica scorsa hanno dato filo da torcere a San Severo, battuti solo nel finale davanti al loro pubblico, e verranno al Palasport 2006 di Ceglie per conquistare i due punti contro una Cestistica in crisi di risultati. Quello dei baresi è un roster di grande livello per la categoria: uomo simbolo è Valerio Corvino, play 41enne che non ha bisogno di presentazioni (una carriera in B e tante promozioni). Al suo fianco, come lo scorso anno in C Regionale a Barletta (prima che Corvino si accasasse a Bisceglie in DNB), il sudamericano Diego Ismael Onetto, ex Corato, altro avversario storico di Ostuni negli anni della B2.
Il top scorer della squadra è l’esterno Donato Grimaldi, oltre 17 punti e 4 rimbalzi di media con il 49% da tre, da tenere d’occhio assolutamente. A fare la voce grossa sotto canestro ci penserà invece Pietro Leoncavallo, la scorsa stagione in DNB a Taranto, coadiuvato dalle due ali Antonio Porfido (’90) e Raffaele Mazzilli, un ’94 molto interessante, cercato la scorsa estate anche dalla stessa Cestistica Ostuni.
I gialloblù vengono da tre sconfitte consecutive, ma hanno tutta l’intenzione di invertire la tendenza. Per battere Trani servirà un pubblico numeroso e appassionato, che riempia la tribuna del palazzetto cegliese: in attesa dell’agibilità del PalaGentile, la società si sta adoperando, in vista degli allenamenti e delle prossime partite, ad adattare il Tensostatico di via Tommaso Nobile, ‘casa’ dell’Assi Basket fino al 2003. Una specie di operazione “amarcord”, almeno fino a quando il Comune (che ha già assicurato l’intenzione di risolvere il tutto con la massima urgenza) non darà l’ok per il ritorno in viale dello Sport.
Gli arbitri saranno Mattia Volgarino di Castellana Grotte e Bernardino Dimonte di Bernalda: un precedente in stagione con entrambi, una sconfitta col primo (contro San Severo), una vittoria con il secondo (sempre in casa contro Stabia). Palla a due alle 20.30 di sabato sera, al Palasport 2006 in via Martiri delle Foibe a Ceglie Messapica. Pochi chilometri per sostenere i nostri ragazzi e farli tornare alla vittoria.
FORZA CESTISTICA!

Ufficio stampa e comunicazione – CESTISTICA OSTUNI

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author