Ostuni vince e convince: 92-64 contro la Valentino Castellaneta

di Domenico Moro

 

Avanti al proprio pubblico nella prima stagionale, la Cestistica Ostuni ottiene una vittoria netta e convincente contro la Valentino Basket Castellaneta, gara abbastanza temuta alla vigilia perché i ragazzi di Coach Leale dopo la sconfitta patita fra le mura amiche nella gara di esordio stagionale, cercavano il riscatto ad Ostuni.

Coach Romano schiera dal primo minuti l’ultimo arrivato in casa gialloblù, Francesco Teofilo, ma purtroppo deve rinunciare all’infortunato Lillo Leo che probabilmente farà il suo rientro sul rettangolo di gioco nel prossimo turno casalingo contro il Cus Jonico Taranto. Parte forte Ostuni che con Caloia e Teofilo trova il primo vantaggio portandosi sul 14 – 6. Gli ospiti con Moliterni che prova a suonare la sveglia con due triple consecutive e Ljolijc riducono lo svantaggio portando Castellaneta al – 2. Ancora il croato a far la voce grossa e gli ospiti che chiudono il primo periodo sul 19 -20.  Nel secondo periodo la musica cambia, Ostuni alza l’intensità in fase difensiva concedendo ai ragazzi di coach Leale di portarsi a canestro per soli 7 punti, mentre la Cestistica con Manchisi e Teofilo portano i gialloblu al riposo lungo avanti di 8 lunghezze ( 35 – 27 ).

Alla ripresa delle ostilità Ostuni parte con grande determinazione mettendo il piede sull’acceleratore con Latella, Fiusco e Caloia mettendo alle corde i biancorossi incapaci di reagire e di tenere il passo di un Ostuni tenace ed aggressivo che infligge agli ospiti il parziale decisivo grazie anche alle triple di Latella che  da ogni posizione castiga la retina ospite, ed alla velocità di Fiusco che taglia come il burro la difesa ospite portano la Cestistica sul  + 25 e naturalmente chiudendo di fatto la gara. L’ultimo periodo è un monologo del terzo, i gialloblu continuano a perforare la morbida difesa ospite incapace di un cambio di rotta per cercare di diminuire la pesante sconfitta del Pala Gentile. Coach Coco Romano concede gli applausi del numeroso pubblico della città bianca ai senatori del roster regalando gli ultimi minuti di gara agli under locali Petraroli e Semerano. Alla sirena finale il tabellone segna 92 – 64.

Una vera disfatta per la Valentino Basket Castellaneta che ad Ostuni soccombe in maniera netta e senza alibi, un lontano ricordo della squadra che nella scorsa stagione conquistò le finali nazionali.

Al termine del match un raggiante Coco Romano, soddisfatto per la bella vittoria commenta: “Abbiamo difeso tanto, e sciamo riusciti a contenerli, specialmente su Moliterni, poi come al solito qualche piccolo difetto che dobbiamo cercare di correggere subito in fase difensiva abbiamo concesso al solito Moliterni di portarsi a canestro e quindi non siamo riusciti a scavare il solco con loro nei primi due quarti. Nella seconda parte di gara si è sbloccato Latella e Teofilo ha avuto delle illuminanti azione di gioco importanti e Antonio Caloia unico lungo nella nostra squadra stasera, si è comportato da gladiatore contro un bravo Ljolijc, un giocatore di ottimo livello. Dobbiamo cercare in futuro di giocare maggiormente in attacco, avere una condivisione dei possessi ed essere più attenti in difesa. La società intanto ha tesserato un nuovo straniero di provenienza inglese e se dovesse arrivare il transfert potrebbe essere presente domenica a Monteroni”.

Un grande segnale lanciato al campionato per il proseguo della stagione e domenica in quel di Monteroni per bissare il successo ottenuto contro Castellaneta.

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author

Roberto Castaldo dr Roberto Castaldo (www.robertocastaldo.coach)Allenatore Nazionale ed ex atleta di basket. Al suo attivo diversi campionati vinti dal 1998 al 2014 (2012 Record di vittorie consecutive a Maddaloni, Serie C). Dal 2000 al 2012 membro della commissione allenatori provincia di Napoli. Dal 2004 al 2008 assistente ai raduni delle nazionali giovanili. Imprenditore 40enne, Fondatore della 4 M.A.N. Consulting srl (www.4mancons.it), Società di consulenza specializzata in Performance Management per le PMI. Laurea in Economia ad indirizzo Matematico-Statistico, MBA in HR. Trainer, Formatore e Coach internazionale sui temi: Leadership, Team Building, Sales, Coaching, Metodologia Didattica e processi di apprendimento con le Neuroscienze. Autore di diversi titoli in tema management oggi direttore didattico di Coach Italy - Prima Accademia di Business e Sport Coaching (www.coachitaly.it).