Ottima prova della Baltur Cento, vittoria per 71-72 sul campo di Milano

HIKKADUWA MILANO-BALTUR CENTO 71-72              (22-21, 19-20, 15-16, 15-15)
MILANO: Gorla NE, Ferrarese 10, Laganà, Restelli, Paleari 13, Bartoli 15, Motta 11, Ghiacci 2, Ingrosso 7, Tortù 13. All. Eliantonio.
CENTO: Chiera 7, Andreaus 10, Bedetti 7, Pignatti 11, Bravi NE, D’Alessandro 14, Brighi NE, Botteghi, Farabegoli NE, Caroldi 23. All. Benedetto.
Una Baltur in emergenza conquista con due punti pesantissimi sul campo di Milano, al termine di una partita combattuta e decisa soltanto nel finale da un canestro di Caroldi, che premia l’impegno e il sacrificio degli uomini guidati per la prima volta da coach Benedetto, il quale porta a casa il suo primo referto rosa emiliano davanti agli occhi del mentore Recalcati. Cento si presenta all’appuntamento senza Benfatto e Vico, e con Brighi in panchina ma soltanto per onor di firma, mentre la Hikkaduwa è al gran completo. In avvio Bedetti rompe il ghiaccio dall’arco ma i seguenti 5′ sono tutti per Milano, che si porta sul 17-6. L’ingresso in campo di Caroldi consente agli ospiti di prendere le misure agli avversari e risalire fino al “-1” (20-19) con Chiera, mentre è proprio un canestro del capitano a permettere alla Baltur di mettere la freccia (24-26) in apertura di secondo quarto. In seguito i locali tentano la fuga con Motta e Ingrosso (38-33) ma Cento risponde con D’Alessandro e Andreaus, il cui canestro vale il 41 pari con cui si rientra negli spogliatoi, al termine di un primo tempo in cui la Baltur sopperisce alle difficoltà con la maggior presenza a rimbalzo (10-19), le percentuali dall’arco (8/11) e i canestri di Caroldi (13 punti in 13′), nonostante qualche palla persa di troppo (9).
A campi invertiti la Hikkaduwa esce meglio dai blocchi con Paleari e Ferrarese (49-43), la replica centese è affidata a D’Alessandro e Caroldi (56-57).  In principio di ultima frazione Bedetti suona la carica, quindi Caroldi porta i suoi a “+3” (63-66) ma Milano opera un parziale di 7-0 col quale sembra ipotecare i due punti (70-66). A poco più di un minuto dalla fine Andreaus stoppa Tortù e Pignatti dimezza lo scarto dalla linea della carità, quindi Caroldi impatta a quota 70, dopo l’errore al tiro di Tortù. Successivamente Paleari va in lunetta, sbaglia il primo e realizza il secondo. A cinque secondi dalla fine l’arresto e tiro di capitan Caroldi riporta avanti Cento, quindi Milano avrebbe ben due opportunità per la vittoria ma Paleari le fallisce entrambe e per gli oltre ottanta tifosi biancorossi al seguito è festa grande. Per la Baltur si tratta infatti della seconda vittoria consecutiva, buona per respingere l’assalto di Faenza e rimettere il terzo posto nel mirino, data la sconfitta interna di Piacenza con Lecco.
Ufficio Stampa Baltur Cento
Commenta
(Visited 56 times, 1 visits today)

About The Author