I New Flying Balls di Ozzano vincono ancora, battuta Lugo in gara 1

OZZANO SBANCA LUGO, GARA 1 E’ BIANCOROSSA

 ORVA LUGO – LA.CO. OZZANO 79 – 82

Parziali: 19-19; 31-41; 56-63

LUGO: Baroncini ne, Poluzzi 9, Tinsley, Romagnoli ne, Cortesi 14, Seravalli 17, Legnani 11, Presentazi 5, Filippini 21, Guerra ne, Collina ne, Zhytaryuk 2 – All. Galetti

OZZANO: Montanari ne, Masrè 6, Morara, Folli 15, Magagnoli, Lalanne 3, Betti, Guazzaloca, Martini 2, Cutolo 15, Gianasi 19, Agusto 22 – All. Grandi

Arbitri: Roberti – Paccarlé

La partita

Un’altra splendida prova per la La.Co. Ozzano, che espugna 82 a 79 il PalaBanca di Lugo e si porta sull’1 a 0 nella serie della finale Play Off. Al quarto tentativo stagionale (considerando la regular season e la fase ad orologio) i New Flying Balls riescono nell’impresa di battere la favoritissima Orva, fra l’altro conducendo nel punteggio in terra romagnola per gran parte dell’incontro.

 

Ottima la partenza ozzanese che trova in pochi minuti l’8 a 2 di vantaggio con le triple di Folli e Masrè; dall’altra parte reazione immediata per i biancoverdi che rispondono con un 7 a 0 di parziale mettendo così il naso avanti (9-8 al 4’); la partita procede per oltre 10 minuti sui binari dell’equilibrio (19-19 alla prima sirena, 26 pari a metà secondo quarto) con i punti di Cutolo e Gianasi da una parte, Legnani e Filippini dall’altra e con coach Grandi che deve fare i conti con i tre falli di Cutolo e una botta alla caviglia di Agusto costretto ad uscire per qualche minuto. Ma è lo stesso numero 23 dei Flying Balls a diventare il protagonista del finale di seconda frazione: 10 punti per lui (22 totali a fine match), insieme ad una tripla di Lalanne e ad un’ottima difesa fanno volare Ozzano sul +10 all’intervallo lungo (31-41).

In apertura del terzo periodo sono i punti di Folli a regalare alla La.Co il massimo vantaggio (+15);  margine non ancora rassicurante vista la forza dell’avversario che proprio al PalaBanca durante la fase ad orologio riuscì a ribaltare contro i Flying un -16. I canestri a ripetizione di Filippini, le bombe di Seravalli e Presentazi riportano Lugo sul -7 alla terza sirena (56-63). Si prospetta un finale al cardiopalma e così sarà: Lugo spreca con 0 punti un antisportivo fischiato a Folli, un minuto dopo però 5 punti di fila della coppia Poluzzi-Seravalli riportano Lugo fino al -1. Coach Grandi si rifugia nel timeout, una tripla di Gianasi da ossigeno ai cento tifosi ozzanesi in tribuna, un fallo tecnico fischiato a Presentazi permette ai Flying di tornare a due possessi pieni di vantaggio.

Negli ultimi 60 interminabili secondi la tensione è alle stelle, Ozzano  è a +6 ma a 40 secondi dalla fine Seravalli dai 6,75 e Legnani da sotto tengono vive le speranze di Lugo (-1 a meno di 30 secondi dalla fine). Masré si prende il 5° fallo di Cortesi, fa 1 su 2 dalla lunetta e riporta a +2 Ozzano (11 secondi alla fine). Dopo il time out chiamato da coach Galetti, Seravalli forza la tripla che non va, Agusto si prende il rimbalzo, il fallo, e in lunetta realizza il primo libero ma sbaglia il secondo; il rimbalzo è di Lugo che però deve trovare il tiro in meno di 6 secondi. L’ultima preghiera biancoverde viene respinta dal ferro, gara 1 è dei New Flying Balls.

Appalusi meritati per i ragazzi di coach Grandi e per tutto lo staff da parte del pubblico biancorosso presente sugli spalti del PalaBanca. Ora però bisogna ricaricare le batterie perché mercoledì si torna in campo; ad Ozzano, alle ore 21:00 per la seconda sfida fra Orva e La.Co.
Ufficio Stampa NFB Ozzano

Commenta
(Visited 34 times, 1 visits today)

About The Author