Palestrina alla prova del derby contro Scauri

Penultima giornata d’andata e ultimo turno per quanto concerne il 2015, Palestrina chiude un anno memorabile al PalaIaia ospitando in uno dei derby laziali la In Più Broker Scauri. La compagine tirrenica è da poco tornata in B dopo avervi militato per molti anni di fila, poi la sparizione e la risalita dai campionati regionali, con due promozioni che hanno velocemente riportato i pontini al proprio posto. Da ottobre coach è Renato Sabatino, che ha sostituito Addessi, contribuendo a far riemergere in classifica un roster di tutto rispetto che aveva iniziato col freno a mano tirato. Un quintetto titolare che non ha bisogno di molte presentazioni: Richotti, Svoboda, Lombardo, Salvadori e Bagnoli. Sugli esterni italo-argentini entrambi 1985 c’è da dire che Svoboda è stato per lungo tempo uno dei migliori cecchini della terza serie, in particolare con la maglia di Latina ma anche in Sicilia, Richotti è classico playmaker completo, al servizio dei compagni e all’occorrenza finalizzatore. Esperienza da vendere anche per il totem Bagnoli, l’ex Roma e Rieti nel Lazio ha ormai messo piede in pianta stabile a Scauri, doppia-doppia assicurata di media per il pivottone 34enne. Le ali alla corte di Sabatino garantiscono invece freschezza ed atletismo Salvadori (classe 1993) proviene da un’ottima stagione a Martina Franca viaggiando a 13 di media più 7 rimbalzi, mentre Lombardo (1990) in maglia Scauri rappresenta ormai un’istituzione, entrambi sono in possesso di un discreto tiro dalla media e lunga distanza. Rilasciati da circa un mese sia la guardia Bertoldo, ex Tiber e Marino, che Angelo Odone, sceso di categoria in C. Dalla panchina attualmente si alzano il primo cambio degli esterni Giammò, 1993 ex Eurobasket, e le due ali Manzi e Diego Martino, quest’ultimo già visto a Ruvo, e prelevato a gennaio dal Formia con statistiche eccellenti.
Ottima prestazione di Palestrina a Catanzaro, tornando al successo lottando dopo un overtime e con le rotazioni ridotte all’osso. Pur dilapidando un vantaggio di 20 punti, la Citysightseeing ha poi retto l’urto della rimonta, reagendo positivamente nel supplementare e chiudendo il confronto 85-89.
Quattordicesima giornata spezzettata, già disputati due anticipi, altri due sono in programma questa sera. Palestrina deve vincere per riagganciare al terzo posto Palermo, mentre una sconfitta accorcerebbe di nuovo la classifica tra il quarto e il quinto posto (ora distanziati di 4 punti).
Precedenti: ultimo incrocio in B che risale all’inverno 2012 nel match rinviato per l’emergenza neve e risolto nel recupero con un 65-88 in favore degli ospiti, Molinari e Brenda i reduci per Palestrina, mentre Scauri schierava già Richotti (14 pt), Bagnoli (26 pt) e Lombardo.
Arbitri dell’incontro saranno i sigg. Marco Vittori di Castorano e Luca Bartolini di Fano, consueto appuntamento al PalaIaia per le ore 18.00. Ingresso 5€ e gratuito per gli Under 16.

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author