Palestrina cerca il colpo in casa di Isernia

L’entusiasmo non manca ma in casa prenestina la concentrazione non ha intenzione di scendere. Settimana importante con preparazione mirata alla sfida di domenica in quel di Isernia, prima di osservare un turno di riposo dato il rinvio del successivo match in casa. Ma proprio in virtù del calendario, che propone sabato sera Valmontone-Barcellona, la gara in terra molisana assume maggior valore perché ai laziali serve la vittoria per approfittare dell’inevitabile passo falso di una delle due contendenti più agguerrite. Andare a strappare i due punti al PalaFraraccio non sarà certamente una passeggiata, ma la forza del team arancio verde induce fiducia in tutto l’ambiente: la squadra ha dimostrato contro Scauri compattezza, determinazione e lucidità nelle fasi cruciali. Il prossimo avversario ci mise spesso in difficoltà all’andata, anche perché il pacchetto degli esterni è di tutto rispetto, Murolo, Smorra, Antonicelli, Riccio, Razzi e Patani sono elementi con tanti punti nelle mani, e capaci di ottime medie dalla lunga distanza. Meno affollato il reparto dei lunghi, nel quale spicca il nome di Saletti, classe 1997 e con esperienza a Valmontone e Maddaloni. Come da filosofia societaria tanto spazio ai migliori prospetti del settore giovanile, finora Piazza e Iovinella sono quelli che hanno meritato di stare più minuti sul parquet.
Volgendo lo sguardo ai precedenti più recenti, nel febbraio 2016 Palestrina passò in casa degli isernini per 61-79 con 22 di Rossi, unica stagione nella quale le due regioni vennero sorteggiate nello stesso girone.
Gianmarco Rossi resta nel frattempo il miglior marcatore del roster di Lulli, con 16.1 punti di media è ora appaiato alla stessa cifra con Njegos Visnjic, che aggiunge però 10.1 rimbalzi. Scala posizioni Paesano, al terzo posto tra i marcatori con 15.1 pt, mentre il ventello rifilato a Scauri fa salire capitan Alessandri a quota 13. Chiude il quadro dei “fantastici cinque” Barsanti, per la guardia lucchese 11.3 di media ma un crescendo continuo nella quantità di assist: è ora a 4.1 mezzo punto in meno del leader Alessandri, la testimonianza del grande spirito messo fin qui dal neo acquisto arancio verde, giunto con la fama di tiratore infallibile ma rivelatosi uomo-squadra dispensando palloni preziosi per i compagni.
Il Globo Isernia-Citysightseeing Palestrina sarà arbitrata dai sigg. Gennaro Nuzzo di Caserta e Vincenzo Agnese di Barano d’Ischia. Al Palasport di Via Giovanni XXIII palla a due alle ore 18:00.

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author