Palestrina in gran serata, Scauri ko

CITYSIGHTSEEING PALESTRINA: Rischia 14, G.Rossi 17, Molinari 7, F.Rossi, Pecetta 4, Pierangeli \6, Miglio, Brenda 5, Gagliardo 19, Stirpe. All. Lulli
IN PIU’ BROKER SCAURI: Richotti 8, Svoboda 16, Scampone ne, Bagnoli 17, Lombardo 7, Varga ne, Salvadori 10, Manzi, Martino 4, Giammò 7. All. Sabatino
Parziali: 23-21, 41-38, 69-51

Ultima del 2015, inizio a mille, Palestrina incanta e va sul 10-4 con due triple che costringono già Sabatino al time-out. Si corre su entrambe le metà campo e Scauri torna presto in scia, impattando a quota 14 con Svoboda, abile anche sul rimbalzo d’attacco. Risponde Brenda da tre, la terza per Palestrina, ma gli ospiti prima accorciano con Salvadori poi firmano il 19-19 sempre con Svoboda dalla lunetta. Dopo le perse di Rossi e Giammò, ci sono i liberi di Pierangeli a portare Palestrina di nuovo avanti di due, chiudendo di fatto la prima frazione.
Alla ripresa è un testa a testa che non varia la situazione, finché Gagliardo piazza il jumper e Molinari sfrutta una stoppata dello stesso pivot per involarsi e sancire il 29-25. Momento favorevole che prosegue con Rossi, abile sia in proprio che successivamente a servire Pierangeli (33-25). Bagnoli rompe il digiuno con un pizzico di fortuna, Lulli si gioca il primo timeout solo al 15° con i suoi ancora al comando con sei punti di vantaggio. Scauri è solo Bagnoli ma si riavvicina quando Salvadori si muove bene in avvitamento sotto canestro, arriva pure il tecnico alla panchina arancio verde (arbitraggio effettivamente non precisissimo), e lo scarto si assottiglia. Giammò colpisce per il -1, mentre Lombardo si fa sfuggire il sorpasso. Ultimo possesso con Rossi che conquista due liberi che non sciupa.
Pierangeli miglior marcatore e mette anche la tripla, poi Brenda solito rapace a rimbalzo (46-38), suo anche l’assist per Gagliardo e nel mezzo un tiro libero di Bagnoli. Palestrina vola sul +9, Sabatino prova a spezzare il ritmo, ma Rischia è on fire e spacca la gara con triple a raffica. 57-39 il punteggio dopo l’exploit del nr.5, Lombardo interrompe l’incubo poi è Salvadori a beccarsi un tecnico per simulazione. Nella bolgia del PalaIaia analoga sanzione a Gagliardo dopo che lo stesso aveva ripristinato il +18. Caos assicurato, non facile la gestione per la coppia arbitrale, ma a due minuti dalla terza sirena Palestrina conduce sempre 60-45. Scauri da impressione di poter ancora riemergere ma Palestrina pesca dal cilindro sempre la giocata giusta, fino al 69-51 che Gagliardo timbra da tre.
Sabatino rimette in pista Bagnoli che dopo i 12 punti iniziali si era arenato, qui i tirrenici hanno il sussulto che li lascia in vita. Qualche tiro libero per ridurre il gap, e Palestrina va già in bonus. Fondamentale Brenda che raccatta l’ennesimo rimbalzo ed offre a Rossi il 71-57, e il cronometro avanza segnando solo sei alla fine. Altro minuto che scorre senza cambiare nulla, poi Gagliardo porta tutti a scuola e il +16 è cosa fatta. Il tecnico a Bagnoli sa di resa per Scauri, i liberi della sicurezza sono di Pecetta e Palestrina vede il traguardo. Le ultime curve del match servono soprattutto per il meritato applauso ai protagonisti di casa, e offrire l’esordio al giovanissimo Federico Rossi fratello minore del Gianmarco anche oggisuperlativo. Palestrina batte Scauri 82-69 e saluta alla grande il 2015.

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author