Palestrina, tutto pronto per la sfida alla Cuore Basket Napoli

Settima giornata di alto tenore a Palestrina, con un vero e proprio scontro di vertice tra la Citysightseeing ancora imbattuta e la Cuore Napoli che segue ad appena due punti. Inizia un periodo di sfide davvero impegnative ed al tempo stesso stimolanti per la squadra arancio verde, che al momento sta concentrando tutte le energie sul prossimo avversario allenato da un veterano come coach Ponticiello. Allenatore storico per la B, è ricordato soprattutto come guida di Sant’Antimo dieci anni fa nel girone di Palestrina, ma la sua strada ha visto rivestire importanti ruoli in diverse società dello Stivale. Riconosciuto come tecnico capace di allestire sempre formazioni molto organizzate ed inoltre far leva su giocatori giovanissimi che sotto la sua gestione riescono a fare grandi balzi di maturità. E’ quello che si aspettano nella società partenopea che eredita il titolo sportivo della Cilento Basket Agropoli, neopromossa e subito trasferita di sede nel capoluogo campano, accogliendo la richiesta di tentare una nuova rinascita. Il team di Agropoli, che ha una prima squadra già impegnata in A2, ha dunque visto fornire gran parte del suo roster al gruppo della Cuore Napoli, a partire dal lungo Visnjic vero elemento chiave delle minors, lungo tecnico e di grande intelligenza tattica. Da rimarcare poi i nomi degli esterni Murolo e Rappoccio, mentre come primo cambio dei lunghi c’è la dinamica ala Ronconi, essenziale per il gioco di Ponticiello. Diversi giovanissimi (Lepre, Erra, Pergolese) sono stati confermati dal florido vivaio Cilento, alcuni dei quali saranno impegnati l’indomani sempre a Palestrina nella categoria U20 Ecc. Preso da Falconara invece il due metri Mastroianni (classe 94), chiudendo il quadro con un terzetto di “piccoli” di spessore: Maggio, play ex compagno di Pederzini nella promozione di Forlì, l’eterno cecchino Barsanti che da un decennio quando vestiva la maglia di Lucca è stato un terminale formidabile dall’arco, e poi il giovane Stefan Nikolic, attualmente l’ala under più gettonata del girone, non a caso acquisito da Capo d’Orlando dalla Stella Azzurra, prima di girarlo in prestito.
Al PalaIaia si respirerà aria di big match con un Palestrina che potrà contare sull’apporto del suo pubblico e cercare una vittoria che può regalare ancora più sicurezza. La squadra d’altronde ha già mostrato di saper tenere alta la concentrazione lungo il corso dei match, un’attitudine necessaria per venire a capo di confronti come quello di domenica prossima che potrebbero anche essere decisi negli ultimi minuti. A Patti anche senza Pederzini la Citysightseeing ha continuato a mostrare un gruppo coeso, motivato e affiatato, sempre pronto a mandare elementi diversi al centro dell’attenzione. Partita speciale per il napoletano Serino, a Napoli la scorsa stagione fino all’esclusione della Azzurro.
Alle 18.00 alzeranno la palla a due i sigg. Cristiano Giusto di Albignasego e Matteo Semenzato di Mirano.

Commenta
(Visited 126 times, 1 visits today)

About The Author