Palestrina, tutto pronto per la sfida con Teramo

Concluso il girone d’andata, che ha spedito alle Finali di Coppa Valmontone e Napoli, si riparte con la prima di ritorno verso il completamento di questa lunga regular season. Il quadro pare stabilizzarsi e da diverse settimane pone Valmontone regina assoluta con solo una sconfitta, Napoli a seguire di misura e ad un’altra incollatura proprio Palestrina. Dietro un manipolo di agguerrite candidate a rompere gli equilibri, con Cassino e Barcellona certamente le più pericolose e in continua ascesa. Il calendario pone subito un nuovo incontro casalingo per la Citysightseeing che riceve la Teramo duro scoglio dell’esordio, piegato solo con una raffica di triple nel finale. Non si rilevano cambiamenti nel roster che fa forza ancora sull’estro degli esterni Salamina e Tessitore, tiratore principe al pari dell’ex di giornata Lagioia. Ottima impressione destò all’andata la giovane ala Papa che con i pivot Tomasello e Gaeta costituisce la front-court di coach Bianchi. Non una buona notizia la pesante debacle interna contro Cassino, perchè difficilmente i teramani potranno e vorranno ripetere la domenica nera vissuta al PalaScapriano. Per coach Gianluca Lulli si rinnova il gradito incrocio coi i cari vecchi colori biancorossi, ma il pensiero resta fisso alla preparazione di un match delicato e che Palestrina deve vincere per non perdere il passo delle battistrada attese da impegni relativamente meno difficili. Se il potenziale offensivo dei prenestini continua a dare solide garanzie, è proprio da un ulteriore miglioramento della fase difensiva che Lulli vuole avere risposte nel medio termine: l’aver lasciato sotto quota 70 Forlì è un obiettivo da ripetere domenica per aver ragione anche degli abruzzesi. Come ricordato nell’intervista settimanale proprio dall’allenatore arancio verde però, la Meta Teramo ha già rischiato il colpaccio con Valmontone e fatto soffrire Napoli, battendo a domicilio un avversario in forma come Barcellona, dunque massima attenzione e approccio convinto fin dal primo minuto per evitare affannose rincorse.
Arbitri dell’incontro saranno i sigg. Antonio Massafra di Firenze e Francesco Venturini di Capannori, la palla a due sarà alzata alle ore 18.00.

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author