Palestrina supera anche Maddaloni

PALESTRINA: Bisconti 8, Rischia 11, Rossi 12, Molinari 6, Pecetta ne, Pierangeli 11, Brenda 2, Gagliardo 14, Stirpe 1, Pozzi 12. All. Lulli
MADDALONI: Ragnino ne, Piscitelli 2, Caceres 23, Desiato 5, Marini 3, Garofalo 8, Rusciano 8, Perillo ne, Chiavazzo 15, Florio 3. All. Monda
Parziali: 18-16, 37-40, 59-57

Tris per Palestrina che pur a fatica conquista una nuova vittoria battendo una volitiva Maddaloni al PalaIaia.
Inizio positivo di Chiavazzo con 2 punti e un assist, fino alla tripla di Pozzi per il 5-4. Nuovo vantaggio esterno di tre lunghezze e poi riscatto firmato da Bisconti e Pierangeli. Impatta il solito Chiavazzo con una bella penetrazione, match senz’altro equilibrato che vede Palestrina non andare oltre il +4. Rusciano, anche aiutato dal tabellone, riporta ad un passo i suoi che nel minuto finale ritrovano anche la parità. Ultimo possesso però per i padroni di casa che lo sfruttano al meglio con Gagliardo a segno in jumper su invenzione di Rossi. Si gioca a ritmi non altissimi, e con una Maddaloni più convinta (18-21 al 12°). Scossa data da Stirpe che guadagna un antisportivo anche se non sufficiente a ricucire il piccolo strappo. Ci pensa allora Gagliardo ma pochi secondi dopo la collaborazione Chiavazzo-Caceres riporta avanti i campani: 21-23. Alla bomba di Marini replica finalmente Rischia che rompe il digiuno degli esterni prenestini. 26-28 che arriva per le mani di Caceres a quattro minuti dall’intervallo, tempo giusto per la minifuga dei biancoblu avviata da Garofalo ma in un giro di lancette si innesca la vera Palestrina capace di infilare due triple con Rossi e obbligare al timeout Monda con un arresto e tiro in contropiede di Rischia: 35-31. Massimo vantaggio coincidente col 37° punto ma immediata replica campana che opera un bruciante 0-9 proprio sul finire del periodo: 37-40.
Palestrina a sprazzi, qualche buon movimento offensivo e relativi tiri aperti la issano sul 45-43 ma è buona la vena realizzativa anche degli ospiti: 45-48 al 24°. Due sfondamenti in fila di Chiavazzo aiutano gli arancio verdi, pronti ad approfittare andando a segno con Rossi. Sequela di falli che mandano in lunetta Bisconti (50-48), ma ancora giocate di gran classe di Caceres che ribalta la situazione. Nuovo sorpasso in un turbinio di emozioni stavolta grazie a Bisconti e Rischia che in transizione si alza dall’arco per il 55-52. Gioco da tre punti di Chiavazzo e tutto da rifare, Brenda preciso ai liberi e poi canestri di qualità sia per Caceres che Pierangeli (59-57). Negli ultimi secondi Rischia perde il possesso ma Desiato non riesce a scoccare il tiro prima della sirena.
Maddaloni si tiene in equilibrio anche con un pizzico di fortuna sulle conclusioni di Garofalo e Florio, ma la parità viene rotta da due canestri quasi fotocopia di Pierangeli e Rossi che consigliano a Monda il timeout. 66-62 a 6’39” dalla fine. Momento topico che culmina nella tripla di Gagliardo che fa pendere la bilancia dalla parte dei locali, tanto dinamismo di Brenda che fa la differenzia sia in difesa che in attacco, con l’assist per il compagno Molinari bravo dall’angolo a mettere quasi la parola fine: 74-62. Maddaloni in prevedibile calo fisico e finale in discesa per la Citysightseeing, stoppata di Gagliardo con recupero di Rossi “premiato” dall’antisportivo di Garofalo. Non c’è più gara, Maddaloni però limita i danni, il tris di Palestrina è servito con il risultato di 77-67

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author