Pall. Biella, ufficiale l'arrivo di Giorgio Sgobba

Angelico Pallacanestro Biella comunica di aver sottoscritto in data odierna un accordo annuale con l’atleta Giorgio Sgobba, ala grande di 201 cm proveniente dalla New Basket Brindisi.

Nato a Firenze il 4 agosto 1992, Sgobba si avvicina alla palla a spicchi nel vivaio della Mens Sana Siena e con la canotta biancoverde, nel 2005, conquista il titolo di campione nazionale Under 14. Nel 2010 muove i primi passi in DNA, a Fabriano, ricevendo nella stagione successiva la convocazione in maglia azzurra nell’Under 20 guidata da coach Pino Sacripanti. Dodici mesi dopo è protagonista a Mirandola e poi, nel 2012/2013, si trasferisce in Lega Silver alla Pallacanestro Lucca. Al ritorno in Toscana disputa 16 partite e, l’anno seguente a Mantecatini in DNB, 10 match archiviando in media 16.2 punti e 5 rimbalzi. Nel 2014 veste i colori della Virtus Cassino, nel girone C della Serie B, chiudendo la regular season con 10.5 punti e 3.7 rimbalzi in 24 minuti di utilizzo e 7.5 punti e 2 rimbalzi di media nel primo turno Playoff. In uscita da Cassino firma per il Monsummano Terme, Club con cui si consacra tra i migliori giovani della categoria, collezionando in media 19.3 punti in 32 minuti sul parquet, tirando con il 62% da due, il 31% dall’arco e il 72% dalla lunetta e strappando sotto le plancie 7.2 rimbalzi a gara. Per Giorgio è la migliore stagione in carriera; arriva così la convocazione al Citroën All Star Game 2016 e una chiamata dalla Serie A, la scorsa estate, proveniente da Brindisi. Dall’altra parte del telefono c’è il General Manager, ex Pallacanestro Biella, Alessandro Giuliani. In Puglia completa il roster muovendosi negli spot di 4 e 5.

Queste le sue dichiarazioni da nuovo giocatore rossoblù: «Sono onorato di poter indossare questa maglia e giocare in una città che vive di basket, un posto perfetto dove poter crescere e migliorare. Già l’anno scorso parlai con coach Michele Carrea, poi sono state fatte altre scelte, però appena ho sentito Biella ho accettato subito. Ho trascorso un anno molto intenso pur non giocando quasi mai, mi sono allenato a testa bassa tutti i giorni senza mai lamentarmi. Sono cresciuto come giocatore, ma soprattutto come persona. Ho avuto la fortuna di avere uno staff di primo livello che mi ha seguito e tutt’ora mi sta seguendo, Società di persone serie e amici. Ringrazio tutti davvero. Ora non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura. Ho voglia di dimostrare tutto».

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Biella

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author