Pall. Budrio - Despar 4T Ferrara 67-76

E sono tre le vittorie che la Despar 4 Torri ha inanellato da inizio
campionato. Il terzo successo consecutivo, che rende ancora immacolato il
cammino dei granata di coach Cavicchioli è arrivato nell’anticipo di giovedì
sera a Budrio contro una squadra che si può star certi renderà la vita
difficile a chiunque. Nel bel palazzo dello sport della cittadina bolognese
si è assistito ad uno scontro vero e a tratti portato al limite (mai
superato) dalla squadra di casa. Il primo quarto è vissuto fondamentalmente
su due break. Il primo portato dai granata che in un amen hanno allungato di
dieci lunghezze quando al quarto minuto il tabellone diceva 2 a 12. Il non
insolito rilassamento difensivo ha però permesso ai padroni di casa di
riemergere e con un portentoso contro break addirittura portarsi avanti fino
a dodici lunghezze. Anche in questi momenti di poca lucidità offensiva e
debole approccio in difesa la nostra sensazione è però stata quella che i
ferraresi avessero doti a sufficienza per rintuzzare la verve degli
avversari. E così è stato. Passo dopo passo, stringendo un po’ le maglie
difensive e con qualche spunto di Agusto e Brandani si è arrivati alla prima
pausa con un vantaggio tutto sommato accettabile, ma non certo confortante,
di meno sei. Dal secondo quarto in poi è cambiata la musica e seppur senza
chiudere con decisione l’incontro i granata hanno impresso alla partita il
timbro del loro gioco. Tra un’alternanza di buone giocate e banali errori da
sotto si è arrivati alla pausa lunga con un più tre per la squadra di
capitan Agusto. Il gioco “sporco” messo in atto dalla squadra di casa ha
fruttato per i ferraresi una serie di tiri liberi che purtroppo non sono
sempre stati utilizzati al meglio. Anche il terzo quarto, (l’ultimo è
pareggiato), è stato condotto e vinto dalla Despar che in coda alla partita,
a meno cinque dalla chiusura, ha dovuto gestire un bottino, mai
completamente rassicurante, di 15 punti. Come per le partite precedenti la
vera forza è stata anche questa sera il collettivo. La Despar è certamente
squadra lunga e i propri cambi quasi mai fanno rimpiangere la scelta fatta.
Ottimo, come sempre fino ad oggi, è stato l’apporto di Martini, uomo che in
campo si sente moltissimo soprattutto per il peso difensivo e per il lavoro
oscuro ma utilissimo. Un nota di merito va data anche a Parmeggiani, questa
sera molto utile anche per il bottino di punti che ha raccolto. Tra le fila
avversarie ha sicuramente offerto una prestazione più che buona il solito
Casagrande (19) e quelle di Nanni (22) e Innocenti. La Despar 4Ti continua
così con una piacevolissima imbattibilità che dura dall’inizio degli
incontri ufficiali, ovvero da sei gare. Nessuno in serie C regionale ha
fatto meglio e questo sta indirizzando il peso dei pronostici verso gli
estensi. Anche l’accesso alle semifinali della coppa Emilia Romagna, come
unica delle quattro squadre di serie C regionale, giustifica questa
asserzione. Ma siamo solo alla terza giornata e tutto può ancora succedere a
cominciare dal prossimo, importante, impegno in casa contro l’armata della
Scuola Basket di Cavriago di mister canestro, Simone Cervi. Sabato 25
ottobre al Pala 4T si comincerà a capire, veramente, se il ruolo da
protagonista che vede oggi impegnata la Despar 4 Torri è destinato a
perdurare oppure, come possibile, il cammino verso traguardi importanti è
destinato ad avere gioie ma anche, si spera pochi, dolori. Intanto coach
Cavicchioli ha concesso un giusto e meritato week end lungo di riposo.
L’appuntamento per la squadra è fissato per lunedì prossimo ma siamo certi
che in questo fine settimana la curiosità di conoscere con chi si
condividerà la testa della classifica dopo tre giornate sarà grande come la
voglia di ritornare in campo.

PALLAC. BUDRIO – DESPAR 4 TORRI 67 – 76 (26-20, 16-25, 14-20, 11-11)
Despar 4T: Burresi 10, Bertocco, Fenati, Brandani 11, Parmeggiani 20, Lugli
9, Marchetti 1, Martini 6, Pasquini 9, Magni 2, Agusto (k) 8. All. M.
Cavicchioli, vice A. Fels
Pall. Budrio: Fimiani 4, Guidi, Casagrande 19, Nanni 22, Manin, Lazzari,
Alberti, Quaiotto (k) 7, Innocenti 9, Quarantotto, Bragiotti, Frazzoni 6.
All. L. Cinti, vice M. Cantelmi

Despar 4 Torri Ferrara

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author