Pall. Chivasso - Vimark Cuneo 111 - 107

PALLACANESTRO CHIVASSO    111

VIMARK CUNEO                            107

dopo 5 tempi supplementari

(17-17, 33-35, 48-48, 61-61, 69-69 1ts, 81-81 2ts, 90-90 3ts, 101-101 4ts)

 

Vimark abbonata all’overtime, come contro il Basket Arona, la formazione di Mauro Sandrone è costretta a ricorrere nuovamente ai tempi supplementari e questa volta la sconfitta arriva al termine di una autentica maratona durata oltre due ore (111-107).

Ebbene si, un estenuante tour de force e cinque overtime per decretare la vincitrice della sfida che vedeva impegnate a Chivasso, la Pallacanestro Chivasso e la Vimark.

Ha vinto la squadra che alla resa dei conti è riuscita ad avere una maggiore lucidità, nel momento in cui era necessario apporre il sigillo definitivo al match, dopo aver gioco punto a punto sino al quarto tempo supplementare.

Cuneo non ha sicuramente demeritato, dalla sua la compagine cuneese pecca ancora di poca continuità, Massucco e compagni, infatti, viaggiano a fasi alterne e non sempre riescono a mantenere altra la concentrazione.

“Onore al merito ad entrambe le squadre – così dichiara nel post partita, il vice allenatore biancoazzurro, Marco Tempesta – non è facile reggere un incontro a questi ritmi altissimi. Rispetto all’esordio, la squadra ha dimostrato una maggiore concretezza anche se purtroppo, nei momenti in cui si dovrebbe allungare il passo, viene meno la continuità. Di positivo stasera, c’è stata la reazione dei ragazzi quando la partita sembrava compromessa, anche se, naturalmente c’è un po’ di rammarico, per come questa doveva essere gestita. Ora ci attende una settimana dura, dove dovremo analizzare attentamente gli errori commessi e cercare soprattutto di rodare al meglio  i meccanismi di squadra, in vista della difficile trasferta di Carmagnola”.

Primo quarto double face per  Cuneo, partito decisamente agguerrito nei primi cinque minuti, grintoso in difesa e decisamente concreto in attacco. Avanti di 8 lunghezze (15-7 al 5’), i cuneesi allentano un po’ troppo il ritmo e così con un parziale di 10-2 i padroni di casa riequilibrano le sorti dell’incontro (17-17).

Ripartono forti i torinesi, spietati a colpire soprattutto da tre, i biancoblu faticano a contenere gli attacchi avversari e solo dopo essere stati chiamati a rapporto dal coach Sandrone rientrano in carreggiata e con un rush finale da incorniciare vanno all’intervallo in vantaggio di due punti (35-33).

E’ la Vimark trascinata da un ottimo Comino, 23 punti per il lungo, a prendere il volo: 9-2 il parziale ad inizio tempo, ma Chivasso non demorde e come nella prima frazione riporta in parità il match (48-48).

Equilibratissimi gli ultimi dieci minuti, le due squadre viaggiano a braccetto sino alla sirena finale e a 24” secondi dalla fine sono gli uomini di Buffa ad avere tra le mani l’ultimo tiro che fa sussultare i tifosi, ma fortunatamente per i cuneesi non fora la retina (61-61).

E qui incomincia una autentica roulette russa, non sono infatti sufficienti dieci minuti per decretare la vincitrice dell’incontro e dopo aver chiuso sul 69-69 il primo supplementare, il secondo procede sulla falsariga di quello precedente e così il match prosegue (81-81).

Non è sicuramente per i malati di cuore questa partita, quando sembra che Chivasso sia ben avviata per portarla a casa, la Vimark costretta a perdere Comino e Grosso per cinque falli, si riprende e con gli artigli ad un minuto dalla fine impatta clamorosamente (90-90).

Medesimo leit motiv anche nel quarto supplementare, le due formazioni vanno avanti per inerzia, ma non riescono a sferrare la stoccata vincente e dopo cinque minuti si annota l’ennesimo pareggio (101-101).

Nel quinto ed ultimo overtime sono i padroni di casa ad avere la meglio sui cuneesi che, perso anche capitan Massucco per cinque falli non riescono più a contrastare il Chivasso.

Alla sirena finale il tabellone fissa il punteggio sul 111-107 e per la Vimark  arriva il secondo passo falso.

Domenica i ragazzi di Mauro Sandrone saranno impegnati a Carmagnola contro il Basket Carmagnola vittorioso in casa contro l’Usac Rivarolo Bk (68-53).

 

Vimark Cuneo: Massucco 9, Grosso 23, Dedaj 11, Comino 23, Tallone 6, Benzo 6, Rocchia T. 7, Kobanka, Paoletto, Buonafede n.e.. Allenatore: Sandrone

 

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author