Pall. Don Bosco Livorno-Abc Castelfiorentino 37-70, prova di forza dei ragazzi di Bagnoli

ABC’S COME BACK.
Se domenica scorsa contro Agliana i ragazzi di Daniele Bagnoli si erano ritrovati, questa sera nello scontro diretto sul parquet del Don Bosco Livorno, seconda forza del campionato, hanno dimostrato di aver finalmente ripreso quella marcia interrotta il 21 dicembre.
Una vittoria importante non soltanto per la classifica (Abc, Pallacanestro Empoli e Cmb Lucca adesso tutte in terza posizione a -2 dal Don Bosco), ma anche e soprattutto per ridare fiducia ed entusiasmo all’intero ambiente gialloblu, reduce da un mese di gennaio assolutamente da dimenticare. Ma questa sera la truppa castellana ha davvero dimostrato che a volte, dalle difficoltà, si può trarre nuova forza e nuova linfa per ripartire. Più forti di prima. E l’Abc di Livorno è stata letteralmente più forte di tutto e di tutti, guidata da capitan Montagnani (24 realizzati e top scorer del match) che ha preso per mano la sua squadra insieme al duo di lunghi Taiti-Delli Carri (16 il primo, 13 il secondo e doppia-doppia con 11 rimbalzi catturati), riusciti a limitare al massimo il temibile centro Pastusena. Ma una Abc in cui tutti hanno messo il loro mattoncino per portare a casa questa pesantissima vittoria, dando vita alla prestazione quasi perfetta, come dimostrano non soltanto i 70 punti realizzati, ma soprattutto i soli 37 punti concessi ai padroni di casa. Perchè le partite si sà, si vincono in difesa. E stasera ne abbiamo avuta la dimostrazione lampante.
E’ stata la vittoria di tutti” afferma coach Daniele Bagnoli “la vittoria del gruppo. Tutti sono scesi in campo e tutti hanno contribuito a portare a casa questi due punti preziosissimi. Siamo partiti subito bene, con la giusta mentalità, e non abbiamo concesso mai niente, dall’inizio alla fine. Abbiamo finalmente ritrovato la fiducia che ci serviva per tornare a giocare come sappiamo, e una bella solidità difensiva che è stata alla base di questo successo”.

Quintetto Abc: Taiti, Delli Carri, Tozzi, Montagnani, Corbinelli. Praticamente i primi cinque minuti di gioco diventano la fotografia esatta di quella che sarà la partita. Al 5′ il tabellone segna 0-14 per i gialloblu, con Taiti, Montagnani e Corbinelli sugli scudi. Schiano mette a segno il primo canestro labornico dopo quasi sei minuti di orologio, e il Don Bosco si avvicina fino al -7 (9-16), ma Montagnani dall’arco chiude la frazione sul +10 Abc (9-19).
Creati e Pastusena mettono la firma sul 17-20, unico momento in cui il Don Bosco sembra entrare in partita. Ma, appunto, è solo un momento. Tozzi e Delli Carri ristabiliscono il +8 (17-25) e da questo momento in poi i gialloblu scappano definitivamente. Montagnani e Daly dalla lunghissima distanza infilano il +15 (19-34) e Schiano manda tutti al riposo lungo sul 20-34.
Al rientro, in pochissimi minuti, cala il sipario sul match. In apertura palla al solito capitan Montagnani: tripla (20-37). Seguono Delli Carri e Taiti che sfondano il +20 (20-43). Banchi prova a tenere a galli i suoi dall’arco, ma sponda Don Bosco c’è poco altro: al 30′ siamo sul +21 (28-49).
L’ultima frazione si apre con Delli Carri e Tozzi che la infilano a ripetizione dall’arco: al 37′  si sono superate anche le trenta lunghezze di vantaggio (35-67). Il 2+1 di Taiti al 39′ vale il massimo vantaggio gialloblu (35-70), poi Pastusena fissa il punteggio: 37-70.
Il tabellone, alla fine, parla da solo.
Abc, chapter 2: The Return.

PALL. DON BOSCO – ABC CASTELFIORENTINO   37-70

Parziali: 9-19; 11-15 (20-34); 8-15 (28-49); 9-21 (37-70)

Pall. Don Bosco: Creati 7, Graziani, Maric 2, Soriani, Schiano 10, Banchi 7, Bianco 3, Thiam, Marchini ne, Calvi ne, Pastusena 8. All: Saibene. Ass: Ferretti.

Abc Castelfiorentino: Montagnani 24, Delli Carri 13, Iserani, Cantini, Tozzi 9, Maestrini, Daly 3, Manetti, Corbinelli 5, Taiti 16. All. Bagnoli. Ass: Betti, Lazzeretti.

Arbitri: De Soricellis di Lastra a Signa, Panelli di Montecatini.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa ABC Castelfiorentino

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author