Pall. Forlì, presentato Giovanni Severini: "Stagione fondamentale per me"

Giocatore chiave per la stagione di Forlì, è stato presentato oggi alla stampa Giovanni Severini, nuova ala/guardia del roster biancorosso. 197 cm per 85 kg, maceratese classe 1993 passato dalle nazionali Under 16 (2008-09) e Under 20 (2012-13), nelle ultime tre stagioni Severini ha vestito la maglia di Avellino in serie A.

“Cercavo un ragazzo di grandi motivazioni – lo ha introdotto coach Valli -. In questi tre anni in Campania, come mi è stato confermato dallo staff tecnico di Avellino, è stato sempre molto presente e motivato. E’ un ragazzo giovane che ha voglia di dimostrare il suo valore: come ala-guardia può  darci un grande contributo, soprattutto difensivo e di collante tra i reparti. Giovanni ha queste caratteristiche e sono davvero molto felice che alla fine abbia scelto noi: sapevamo che aveva tante altre richieste”.

“E’ una stagione fondamentale per me – ha esordito Severini -, sono chiamato a fare un salto di qualità importante perché giocare pochi minuti in serie A è una cosa, essere protagonisti in un campionato difficile come la A2 è un’altra. Non vedo l’ora che inizi la stagione per mettermi alla prova, voglio dimostrare prima a me stesso e poi agli altri quello che sono capace di fare. E poi voglio aiutare la squadra, gli ultimi due anni ad Avellino mi hanno lasciato il gusto di vivere risultati importanti, di vincere e dare soddisfazione ai tifosi”. Dopo tre stagioni da “specialista” difensivo, a Forlì Severini dovrà allargare gli orizzonti: “Il mio salto di qualità passerà attraverso il lavoro e l’allenamento insieme a giocatori importanti come quelli che compongono il roster di Forlì. Voglio migliorare e prendermi responsabilità più importanti”.

Curiosità: il nuovo giocatore di Forlì si è da poco laureato in Lettere Moderne (Facoltà di Macerata) e ha intenzione di conseguire anche la Laurea Magistrale: “E’ una passione di famiglia, entrambi i miei genitori sono professori di Lettere”. Forlì gli piace (“E’ una città della mia misura”) mentre, racconta, la passione per la pallacanestro è arrivata quasi per caso: “Avevo 6 anni e non mi piaceva molto l’ambiente del calcio, così ho provato”. Non si è più fermato.

ULTIME SCRIMMAGE DI LUGO

Tutti disponibili fatta eccezione per Iba Thiam. Valli ha anticipato che l’obiettivo dello scrimmage sarà “esprimere intensità per pochi minuti, con ampie rotazioni e senza quintetti base”. Appuntamento domani alle 17 al Pala Banca di Romagna di Lugo, porte aperte ai tifosi.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Forlì 2.015

Commenta
(Visited 45 times, 1 visits today)

About The Author