Pall. Trapani, Ducarello: "Tortona è la squadra del momento. Dovremo dare il massimo"

Nella conferenza stampa di presentazione della sfida contro l’Orsi Tortona, per la Pallacanestro Trapani hanno risposto alle parole dei giornalisti il coach Ducarello e il giocatore Bruno Ondo Mengue. Dal comunicato dell’Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani, le parole dei due.

Bruno Ondo Mengue:Sono contento della prestazione di domenica scorsa ma fin da lunedì ho cominciato a pensare alla partita contro Tortona che non sarà per nulla facile. Rispetto alla scorsa gara, in cui ho marcato giocatori statici, questa volta dovrò confrontarmi con avversari più dinamici come Sanna o Cosey. Ho sempre pensato di allenarmi al massimo per farmi trovare pronto, non mi era mai capitato di stare così tanto lontano dal campo ma ho sempre avuto fiducia nelle mie possibilità. Sono un giocatore che parte prima di tutto dalla difesa, dall’energia, non sono uno scorer. L’obiettivo che mi sono prefissato è quello di farmi trovare sempre pronto ogni volta che il coach mi chiamerà in causa. Contro Tortona, dato il valore di tutti i loro effettivi, non posso che aspettarmi una partita dura”.

Ugo Ducarello:Durante questi due anni, questa squadra ha sempre avuto cuore e, davanti alle difficoltà, è sempre riuscita ad avere una reazione nonostante le emergenze siano sempre state all’ordine del giorno. Bruno ne è un esempio palese, è un ottimo ragazzo ed un gran lavoratore ed incarna perfettamente lo spirito che ha la squadra. Gabriele Ganeto, in seguito all’infortunio alla spalla riportato contro Treviglio, non si è allenato tutta la settimana, sta lavorando col preparatore atletico, oggi farà un consulto medico e sapremo se domenica potrà essere dei nostri o meno.

Crockett pian piano si sta inserendo nei nostri meccanismi di gioco, è chiaro che cambiare squadra in corsa non è facile ma sta lavorando benissimo. Tortona è la squadra più in forma del campionato, viene da 6 vittorie consecutive ed è diretta da un allenatore esperto come Cavina. Ha negli americani i loro punti di forza, hanno anche due giocatori chiave come Ricci e Garri ma tutti gli altri elementi riescono a dare il proprio contributo su entrambi i lati del campo. E’ una squadra in fiducia, molto difficile da affrontare poiché è stata capace di vincere sia in casa che fuori. Contro di noi giocheranno al 110% perché vorranno continuare il trend di vittorie. A prescindere dal fatto che Ganeto giochi o meno, coloro che scenderanno in campo dovranno essere concentrati ed aggressivi provando a ridurre il più possibile il numero dei break.

Dal punto di vista tattico cambieremo qualcosa non tanto per la pericolosità dell’avversario ma perché la nostra struttura fisica di squadra è diversa rispetto a quella originaria. Dovremo stare attenti alle situazioni di mismatch e concentrati sulla transizione difensiva perché a loro piace molto correre in contropiede”.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author