Pall. Trapani, la lavagna del coach Lino Lardo

La lavagna del coach Lino Lardo

Evidentemente la sconfitta di Veroli non può lasciarci soddisfatti. Le cause dell’esito infelice della partita sono da considerarsi esclusivamente come di natura mentale o siamo venuti meno anche a livello tecnico?

“Abbiamo rispettato solo in parte il nostro piano partita. Non siamo stati concentrati per tutto l’arco della partita e Veroli ci ha creduto fino in fondo, giocando con più cuore di noi. Non dovrà mai più succedere che una squadra dimostri più attitudine di noi nel corso di una partita: questa è la base di qualsiasi altro discorso tecnico o tattico”.

Peccato, perché la grande precisione ai liberi (16/17 alla fine) e la mano calda da tre degli ultimi due quarti avevano lasciato supporre una buona concentrazione di tutta squadra, vanificando poi tutto nel finale. Cosa salviamo di questa trasferta?

“E’ stato un grande schiaffo preso e dobbiamo essere bravi a farne tesoro, convertendo la delusione in positività. Dovrà servire per ricordarci che è necessario giocare sempre con grande umiltà e spirito di sacrificio, cercando in ogni in momento di aiutarci a vicenda e superare gli errori individuali con la coralità”.

Le grandi squadre, spesso, si vedono proprio nella capacità di reagire a questo genere di batoste emotive. Noi dovremo essere bravi a risollevarci prontamente. Non credi?

“Certo che ci rialzeremo. Questa è una squadra che nelle prime tre giornate ha giocato una buonissima pallacanestro, non lasciando alcun dubbio sulla qualità e sulle potenzialità in nostro possesso. Attraverso il lavoro duro giornaliero ritroveremo la fiducia e le giuste motivazioni”.

Vai con il pensiero a piacere.

“Nella squadra di Veroli gioca Alberto Cacace, mio concittadino. Suo nonno é stato uno storico presidente del ‘B.C. Loano’, squadra nella quale sono cresciuto, e suo padre era mio compagno di squadra. Per me è certamente una bella emozione e soddisfazione vedere questo promettente ragazzo loanese calcare i campi della A2Gold. Spero possa avere le soddisfazioni che si merita”.

Fabio Tartamella – Ufficio Stampa Pallacanestro Trapani

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author