Pall. Varese, ripartito 'Basket: una scuola di vita'

Questa mattina presso la scuola primaria Luigi Sacco di Caronno Varesino è ripartito “Basket: una scuola di vita”, il progetto della Pallacanestro Openjobmetis Varese che ha come obiettivo quello di diffondere il basket e i suoi valori tra i giovani studenti della provincia di Varese. L’iniziativa, giunta alla tredicesima edizione, è realizzata grazie al contributo di TEVA, multinazionale farmaceutica e top sponsor del club biancorosso. Andrea Casella, guardia della Openjobmetis Varese in compagnia di Nicola Damiano della Cimberio Handicap Sport Varese hanno incontrato i bambini delle classi terze che domenica hanno tifato dalle tribune del PalaWhirlpool seguendo la vittoriosa partita dei biancorossi contro la Virtus Bologna. 
 
I due atleti hanno risposto alle numerose e interessanti domande arrivate dai bambini che hanno voluto conoscere dai due protagonisti curiosità e aspetti del basket e delle due squadre biancorosse. Durante l’incontro si è parlato anche di “Basket: un’opportunità per tutti”, un argomento che ha messo in contatto il mondo del professionismo e quello dello sport per disabili. La mattinata di Caronno Varesino si è conclusa con la tradizionale foto di gruppo e il momento degli autografi. Il prossimo appuntamento di “Basket: una scuola di vita” è in programma lunedì 2 febbraio presso l’Istituto Sacro Cuore di Besozzo.
 
Ufficio Stampa Pallacanestro Openjobmetis Varese

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author