Pall. Vicenza-Co.Mark Bergamo 68-70, altra vittoria in volata per Bergamo

La Co.Mark BB14 deve sudare le proverbiali sette camicie per sconfiggere una tenace Tramarossa Pall.Vicenza 2012, che ha accarezzato la possibilità di fare lo sgambetto alla capolista. Gli uomini di Ciocca, partiti fortissimo nel primo quarto, hanno poi subìto l’aggressività dei padroni di casa, capaci di risalire la china e dare vita a un finale mozzafiato, dove decisivo è risultato l’errore dalla lunetta di Umberto Campiello, che avrebbe dato la parità e avrebbe mandato la sfida al supplementare. Il punteggio finale, 68-70, premia comunque la Co.Mark BB14, che resta in testa al girone B di serie B, al pari di Piacenza e Orzinuovi, che hanno trovato i due punti nelle partite casalinghe contro rispettivamente Iseo e Sestu.

L’inizio, come detto, è tutto di marca giallonera. Un Ghersetti perfetto (4/4 dal campo) fa scappare immediatamente la Co.Mark BB14 sul +10 dopo poco più di due minuti di gioco, costringendo coach Orlando a chiamare time-out. Milani allarga il divario con una tripla in transizione, con la Co.Mark BB14 che non sbaglia un tiro (8-19 al 4’). Il break iniziale della Co.Mark BB14 è sostenuto anche da un ottima difesa, che sporca molti tiri e non consente doppie chances ai locali. Cazzolato si iscrive al match dall’arco con due triple consecutive (17-29 al 9’), con Vicenza che ha qualcosa da Demartini, ma subisce dietro. Cazzolato, infuocato, mette anche la terza tripla, seguito da un Milani formato-super. Il quarto si chiude con la Co.Mark BB14 avanti 19-35, con un irreale 7/9 nel tiro da tre punti, e con un altrettanto ottimo 65 % dal campo.

I gialloneri non perdono la mano calda dalla lunga distanza, e Panni doppia Vicenza in apertura di secondo quarto (19-38 al 11’). Rizzetto accorcia sul 23-38, poi i locali approfittano di un fallo antisportivo di Panni per piazzare un parziale di 6-0 tutto dalla lunetta (29-38 al 14’). Le percentuali, inevitabilmente, calano per la Co.Mark BB14, anche perché Vicenza mette più aggressività in difesa; Rizzetto porta i suoi a -4 (34-38 al 16’), prolungando il parziale lungo che di fatto riporta Vicenza pienamente in partita. Ghersetti ridà fiato ai gialloneri dalla lunetta, Milani ruba un paio di palloni in difesa, il che consente alla Co.Mark BB14 di riallungare sul +7 al 18’. Gli uomini di Ciocca non lucrano nulla da un fallo tecnico fischiato a coach Orlando, ma riescono comunque a chiudere il quarto avanti 34-41, nonostante i soli 6 punti segnati.

Vicenza scatta bene nel terzo quarto con Umberto Campiello e Montanari, con la Co.Mark BB14 che risponde con Milani, abile a trovare due punti nel traffico (38-43 al 22’). Ianes riduce ulteriormente dalla lunetta, ma è sempre di Milan la risposta, stavolta dall’arco, che ridà il +8 agli uomini di Ciocca, prima di un gioco da tre punti di Ianes (43-48 al 24’). La partita prosegue a strappi, e uno di questi lo provoca Panni con una tripla dall’angolo, immediatamente pareggiata da Rizzetto (46-51 al 26’). Ianes fa la voce grossa sotto canestro, caricando i suoi, ma non fa i conti con Milani, letale dall’arco e onnipresente in difesa. Berti mette i suoi primi punti sul finire del quarto, Cazzolato aggiunge un tiro libero, ma Demartini brucia la sirena con la tripla che manda le squadre all’ultimo intervallo col risultato di 51- 56 in favore della Co.Mark BB14.

Montanari fa -3 in penetrazione, Cazzolato risponde dalla media, incendiando l’avvio dell’ultimo quarto. Vicenza trova il -1 con Ianes al 32’, poi Montanari impatta a quota 60, facendo esplodere letteralmente il PalaGoldoni. Si va avanti punto a punto, Pullazi fa 2/2 dalla lunetta (60-62 al 34’), Demartini segna la tripla del soprasso subito dopo; Pullazi raccoglie un rimbalzo offensivo per il nuovo vantaggio Co.Mark BB14 dopo un’azione confusa, e coach Orlando chiama time-out per calmare i suoi. Con 3’30” da giocare, Panni raccatta un pallone vagante nell’area vicentina e subisce fallo anti-sportivo, mettendo entrambi i tiri liberi a disposizione, ma Demartini risponde in contropiede (65- 66 al 37’). La tensione è altissima, le difese si chiudono in area, forzando tiri da una parte e dall’altra. Si entra nell’ultimo minuto con la Co.Mark BB14 sopra di un punto. Panni in lunetta è freddo, e fa 65-68. Andrea Campiello lo imita, poi Ghersetti fa 1/2 sempre dalla lunetta, lasciando la Co.Mark BB14 sopra di due punti con 20” da giocare. Orlando chiama time-out per costruire l’ultima azione offensiva dei suoi. Umberto Campiello subisce fallo con 2 secondi sul cronometro; mette il primo, ma sbaglia il secondo, e il rimbalzo premia la Co.Mark BB14, che chiude il conto con Panni dalla lunetta. Finisce 68-70 per la Co.Mark BB14, che con tenacia porta a casa la quinta vittoria consecutiva e mantiene l’imbattibilità lontana dalle mura amiche. Ora appuntamento con la Rekico Faenza, mercoledì 21 dicembre, al Centro Sportivo Italcementi.

Tramarossa Pall. Vicenza 2012-Co.Mark BB14 68-70 (19-35, 34-41, 51-56)

Tramarossa Pall. Vicenza 2012: Demartini 17 (3/7, 3/6), Boaro 2 (o/3, 0/2), Montanari 9 (3/6, 1/1), Campiello A. 8 (2/6, 0/3), Ianes 11 (4/9); Vai (0/5 da tre), Campiello U. 9 (4/10), Rizzetto 12 (3/3, 2/6), Oboe n.e., Elio n.e.. All. Orlando

Co.Mark BB14: Panni 16 (1/1, 3/6), Cazzolato 12 (1/2, 3/6), Milani 15 (3/10, 3/6), Ghersetti 17 (5/12, 1/5), Pullazi 8 (2/2, 0/5); Squeo, Chiarello (0/2), Berti 2 (1/1, 0/1), Planezio (0/1 da tre), Bedini n.e.. All. Ciocca

Tiri liberi: Tramarossa Pall. Vicenza 2012 12/13, Co.Mark BB14 14/19

Rimbalzi: Tramarossa Pall. Vicenza 2012 38 (Ianes, Montanari 7), Co.Mark BB14 39 (Milani 7)

Assist: Tramarossa Pall. Vicenza 2012 14 (Campiello A. 4), Co.Mark BB14 14 (Milani 6)

Usciti per 5 falli: Nessuno

Spettatori: 650

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Bergamo Basket 2014

Commenta
(Visited 43 times, 1 visits today)

About The Author