Pallacanestro Cantù, torna Francesco Quaglia

Red October Pallacanestro Cantù è lieta di annunciare il ritorno in biancoblù dell’atleta Francesco Quaglia, centro italiano di 207 centimetri per 100 chili.

Nato a Firenze il 18 novembre del 1988, il lungo toscano viene da una buona annata a Tortona, in Serie A2, dove conquista i playoff per la promozione nel massimo campionato italiano, uscendo tuttavia al primo turno per mano dell’Apu Gsa Udine. Con la maglia della Bertam chiude al quinto posto della regular season del girone Ovest, scendendo in campo in 29 occasioni a 14’ di media, a cui si aggiungono 4.8 punti e 3 rimbalzi a partita. In mezzo, il trionfo sorprendente in Coppa Italia LNP, con Tortona assoluta dominatrice della competizione e con Quaglia protagonista di un’ottima performance contro Biella in semifinale, chiusa in doppia cifra. Francesco fa così ritorno a Cantù dove era già stato nell’annata 2016-2017, nella quale era sceso in campo in sedici occasioni, disputando 6’ a partita, realizzando 2 punti e 1.3 rimbalzi di media.

LA SCHEDA Giocatore grintoso e abile in area, Quaglia è un centro ma che all’occorrenza può scalare anche nello spot di “ala grande”, non disdegnando il tiro dalla lunga e le partenze in uno contro uno fuori dal pitturato.

IL CURRICULUM Cresciuto nel prestigioso vivaio della Virtus Bologna, Quaglia si affaccia al mondo dei professionisti da giovanissimo, nella stagione 2005-2006, andando più volte in panchina con la prima squadra allenata da coach Zare Markovski. Lo stesso farà anche l’anno seguente, nella Virtus di Travis Best, Brett Blizzard e Dusan Vukcevic. Nell’estate del 2007 si trasferisce a Modena, in B1, iniziando il suo lungo girovagare nelle Minors tra Castelletto, Fortitudo Bologna, Massafra, Viola Reggio Calabria, Firenze e Robur Basket Osimo. In mezzo le parentesi in Serie A con le maglie di Virtus Bologna, nel 2011, e Sutor Montegranaro, nel 2013. Poi, nell’annata 2015-’16 il ritorno in maglia Fortitudo, neopromossa in A2, con cui disputa 43 partite tra regular season e playoff. A stagione conclusa arriva la prima chiamata della Pallacanestro Cantù, dove torna a calcare il palcoscenico della Serie A, poi il passaggio a Tortona nell’estate del 2017 e, dunque, il ritorno alla Red October per la stagione 2018-’19.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author